Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Regalo Irap....?

  1. #1
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    345

    Predefinito Regalo Irap....?

    In relazione al D.L. Rilancio qualche considerazione riguardante l'abbuono dei pagamenti di giugno 2020 ecco qualche riflessione:
    premesso che l'utilizzo delle parole abbuono corrisponde alla non debenza dell'imposta occorre interrogarsi sull'effettività di tale sbandierato regalo; occorre distinguere tra il saldo e l'acconto. Il primo sicuramente ha natura definitiva e quindi l'abbuono corrisponde (se irap risulta dovuta per il 2019) ad un vero regalo. Tuttavia nel caso specifico , dato che gli acconti effettuati (e se non effettuati occorre ravvedersi obbligatoriamente...) corrispondono praticamente alla quasi totalità del dovuto per l'anno 2019, non sembra essere rilevantissimo come ammontare il saldo in scadenza a fine giugno....
    Per quanto riguarda invece l'acconto del 30 giugno dell'irap, pari al 50% del dovuto l'anno precedente ,l'abbuono riguarda una somma che per sua natura non è definitiva.
    In pratica si tratta solo di un rinvio di pagamento al prossimo giugno 2021. Non si è detto infatti che l'Irap per il 2020 viene dimezzata nel suo ammontare, ma solo che non occorre pagare il primo acconto con scadenza 30.06.2020. Il saldo per l'anno 2020 sarà dovuto nella sua intierezza il prossimo anno , a giugno 2021. Non di regalo definitivo trattasi , ma solo di uno spostamento.....
    Di spostamento di scadenze sarebbe stato gradito invece uno spostamento delle stesse perlomeno al 30.09.2020.
    Negli ultimi decenni la scadenza prevista del mese di giugno per le imposte a saldo e acconto è sempre stata spostata ai mesi di luglio ed agosto (generalmente per i ritardi nella pubblicazione degli studi di settore o isa) e invece quest'anno con una reale situazione emergenziale si continua a parlare della "rata" del 30 giugno......
    Ne deduco quindi che se lo scorso anno la scadenza di pagamento delle imposte è stata spostata a settembre 2019, quest'anno non si ritiene necessario farlo perchè non si ravvisa alcuna emergenza finanziaria delle imprese....Ma di cosa stiamo parlando...?

  2. #2
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    345

    Predefinito

    Pare che da fonti del Ministero dell'Economia, anche a seguito di istanza proveniente dall'Ordine Nazionale dei Dottori Commercialisti, che non si tratti per quanto riguarda l'acconto irap di un mero differimento finanziario. Se è così sarà necessaria una modifica in sede di conversione del Decreto legge e in ogni caso ritengo doverosa una modifica inerente alla soglia di non punibilità dell'acconto pari per ora al 80%.
    riporto comunicato stampa:
    Comunicato stampa

    DL RILANCIO: COMMERCIALISTI, BENE CHIARIMENTO MEF SU IRAP
    Per il Consiglio nazionale della categoria ora serve una norma altrettanto chiara

    Roma, 14 maggio 2020 – “Il netto chiarimento arrivato da fonti del MEF sulla definitiva cancellazione del saldo e dell’acconto Irap dovuti a giugno è quanto avevamo chiesto ed è molto positivo. Ora il nostro auspicio è che la scelta dell’esecutivo emerga con uguale chiarezza anche dalla lettera della norma perché, al di là delle ottime intenzioni e di quello che può essere scritto in una relazione tecnica che nessuno ha ancora visto, i dubbi che generava il testo delle bozze ufficiali del Decreto Rilancio erano e sono, in punta di diritto, tutt’altro che privi di fondamento”.

    È quanto scrive in una nota il Consiglio nazionale dei commercialisti dopo che le agenzie hanno battuto una nota attribuite a fonti di via XX Settembre nella quale si afferma che “è priva di fondamento la tesi secondo la quale il saldo e l’acconto Irap dovuti a giugno sarebbero solo rimandati al 2021. Sono definitivamente cancellati per tutti i soggetti con fatturato fino a 250 milioni di euro (ad eccezione di banche, assicurazioni ed amministrazioni pubbliche), come tra l’altro emerge chiaramente dalla relativa relazione tecnica”.

    Il chiarimento dell’Economia arriva dopo che la questione era stata sollevata in giornata dal presidente dei commercialisti, Massimo Miani. “Il testo delle bozze del decreto Rilancio entrate in Consiglio dei Ministri che circola in queste ore e sul quale siamo purtroppo costretti a ragionare in assenza di testi ufficiali – aveva affermato il numero uno della categoria – non consente di considerare l’abbuono del primo acconto IRAP 2020 come uno sconto pari al 40% dell’imposta dovuta per questo anno, ma solo come un differimento finanziario al versamento del saldo a giugno 2021 di quanto risulterà dovuto per IRAP 2020 a consuntivo”. “Le aspettative create – aveva concluso Miani – sono quelle di uno sconto vero, non solo di un rinvio. Serve testo normativo all’altezza delle aspettative create”.
    Ultima modifica di LONGBOARD; 15-05-20 alle 07:06 AM

Discussioni Simili

  1. Registrazione in contabilità buono regalo
    Di ramayanna nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-12-16, 10:53 AM
  2. Regalo in denaro da parente a artigiano
    Di fiore70 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-11-14, 10:26 AM
  3. regalo ad un amico per avviamento attività
    Di giogio nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-07-14, 09:48 AM
  4. Donazione/Prestito/Regalo?
    Di LixyByron nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-06-14, 11:30 AM
  5. Scontrinatura buoni regalo - erboristeria
    Di shailendra nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-12-11, 06:11 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15