Denunciare il datore di lavoro e contattare l'Agenzia delle Entrate affinché eroghi direttamente a rimborso quanto dovuto.