Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Studi di settore in caso conferimento

  1. #1
    Alessandra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Monza
    Messaggi
    435

    Predefinito Studi di settore in caso conferimento

    Mi sorge dubbio,
    da 01.01.2006 al 31.12.06 ditta individuale fa DICHIARAZIONE IVA ,redditi 770..... atto 28.12.06 registrato 02.01.07
    da 01.01.2007 conferita in sas..... ok sas è proseguimento della ditta individuale per cui farà lo studio di settore nel 2007, ma ditta individuale?
    Ho fatto lo studio di settore, non ho indicato codice 2.... ma mi sorge il dubbio di non è che nello studio dovevo indicarecodice 2 cessazione nel periodo e inizio nel periodo succesivo entro i 6 mesi?????
    Grazie
    Ale

  2. #2
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    120

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandra Visualizza Messaggio
    Mi sorge dubbio,
    da 01.01.2006 al 31.12.06 ditta individuale fa DICHIARAZIONE IVA ,redditi 770..... atto 28.12.06 registrato 02.01.07
    da 01.01.2007 conferita in sas..... ok sas è proseguimento della ditta individuale per cui farà lo studio di settore nel 2007, ma ditta individuale?
    Ho fatto lo studio di settore, non ho indicato codice 2.... ma mi sorge il dubbio di non è che nello studio dovevo indicarecodice 2 cessazione nel periodo e inizio nel periodo succesivo entro i 6 mesi?????
    Grazie
    Ale
    Secondo me la sas dovrà fare lo studio, mentre l'impresa individuale conferente è interessata dalla causa di esclusione relativa alla cessazione dell'attività. Però se il conferimento ha effetto dal 2007, per il 2006 non dovrebbe esserci alcuna causa di esclusione.
    Claudio.

  3. #3
    Alessandra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Monza
    Messaggi
    435

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Trentatre trentini Visualizza Messaggio
    Secondo me la sas dovrà fare lo studio, mentre l'impresa individuale conferente è interessata dalla causa di esclusione relativa alla cessazione dell'attività. Però se il conferimento ha effetto dal 2007, per il 2006 non dovrebbe esserci alcuna causa di esclusione.
    Claudio.
    Grazie Cluadio, ho trovato su un articolo seac questo:
    mera prosecuzione dell’attività
    Con riferimento alla seconda fattispecie l’intento del Legislatore può essere ravvisato nella volontà di applicare lo studio di settore ad un soggetto che non inizia “ex novo” la propria attività.
    Considerato che la norma fa riferimento alla “prosecuzione di attività” si ritiene che la non applicabilità della causa di esclusione dagli studi di settore interessa soltanto il soggetto che prosegue l’attività (avente causa) e non coinvolge il soggetto che a seguito dell’operazione cessa di fatto l’attività (dante causa).
    Tale ultimo soggetto potrà pertanto indicare il codice di esclusione “2” nel rigo RE1/RF1/RG1 del mod. UNICO 2007 e dovrà comunque compilare il modello studi di settore.

    Con riferimento invece all’avente causa, per il quale non è possibile utilizzare la causa di esclusione collegata all’inizio dell’attività, si dovrebbe indicare nel frontespizio del modello studi di settore il codice “3”.
    Secondo quanto precisato nelle istruzioni di ciascun modello studi di settore l’ipotesi di mera prosecuzione ricorre in presenza di:
    • • acquisto o affitto d’azienda;
    • • successione o donazione d’azienda;
    • • operazioni di trasformazione;
    • • operazioni di scissione e fusione d’azienda.
    Si ritiene, ancorché non richiamata dalle istruzioni, che l’ipotesi di mera prosecuzione dell’attività possa essere configurata anche in presenza di un conferimento d’azienda.
    per cui l'impresa individuale nel 2006 deve indicare nel RF1 "2" HO CAPITO BENE????
    Alessandra

  4. #4
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    120

    Predefinito

    E' tutto corretto, solo che in questo caso credo che siccome il conferimento ha effetto dall'1/1/2007, anche se l'atto ha data 28/12/2006, la causa di esclusione per l'impresa conferita riguardi il 2007 e non il 2006.
    Claudio.

  5. #5
    Alessandra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Monza
    Messaggi
    435

    Predefinito

    Allego tutto l'articolo.... a me sembra che non devo indicare nessuna causa di esclusione in UNICO ma negli studi indicare 2 cioè cessazione attività nel period e inizio nel periodo successivo entro 6 mesi.... anche se è conferimento!!!
    chiedo vs. parere su tale articolo sotto riportato..
    Alex

    CESSAZIONE O INIZIO DELL’ATTIVITÀ NEL CORSO DEL PERIODO D’IMPOSTA
    È confermata l’esclusione dall’applicazione degli studi di settore per i soggetti che hanno iniziato o cessato l’attività nel corso del periodo d’imposta. L’esclusione si verifica anche se l’inizio dell’attività avviene l’1.1 o se la cessazione avviene il 31.12.

    Per tali fattispecie sono stati introdotti i seguenti nuovi codici di esclusione:

    Codice “1” Inizio attività • • Non va compilato il modello studi
    • • Va compilato il mod. INE
    Codice “2” Cessazione dell’attività Obbligo di compilazione del modello studi

    La causa di esclusione connessa all’inizio o cessazione dell’attività non trova applicazione in caso di:
    a) a) cessazione e inizio dell’attività da parte del medesimo soggetto entro i successivi 6 mesi;
    b) b) qualora l’attività costituisca “mera prosecuzione” di attività svolte da altri soggetti.

    Le citate deroghe all’esclusione si applicano dal periodo d’imposta in corso al 31.12.2006 e sono caratterizzate dai seguenti aspetti:
    a) cessazione e inizio dell’attività entro 6 mesi
    Con riferimento alla prima fattispecie si possono presentare i seguenti casi:
    1. 1. un soggetto cessa l’attività ed entro 6 mesi inizia l’esercizio di un’altra attività;
    2. 2. un soggetto cessa l’attività ed entro 6 mesi “riprende” l’esercizio della medesima attività.
    La nuova previsione, che può interessare anche una situazione a cavallo di due anni, trova applicazione soltanto se l’attività iniziata, entro 6 mesi dalla cessazione, rientra nel medesimo studio di settore dell’attività precedentemente cessata.
    Verificandosi tale ipotesi il contribuente non dovrà indicare una causa di esclusione nel mod. UNICO ma dovrà indicare nell’apposita casella presente nel frontespizio del modello studi di settore uno dei seguenti nuovi codici:

    Codice “1” Cessazione e successivo inizio avvenute nel 2006
    Codice “2” Cessazione in un periodo d’imposta e inizio dell’attività in quello successivo



    Nella casella “Mesi di attività nel corso del periodo d’imposta” va indicato il numero di mesi di esercizio dell’attività, considerando un mese intero le frazioni di mese nelle quali l’attività si è protratta per un numero di giorni pari o superiore a 15.
    b) mera prosecuzione dell’attività
    Con riferimento alla seconda fattispecie l’intento del Legislatore può essere ravvisato nella volontà di applicare lo studio di settore ad un soggetto che non inizia “ex novo” la propria attività.
    Considerato che la norma fa riferimento alla “prosecuzione di attività” si ritiene che la non applicabilità della causa di esclusione dagli studi di settore interessa soltanto il soggetto che prosegue l’attività (avente causa) e non coinvolge il soggetto che a seguito dell’operazione cessa di fatto l’attività (dante causa).
    Tale ultimo soggetto potrà pertanto indicare il codice di esclusione “2” nel rigo RE1/RF1/RG1 del mod. UNICO 2007 e dovrà comunque compilare il modello studi di settore.

    Con riferimento invece all’avente causa, per il quale non è possibile utilizzare la causa di esclusione collegata all’inizio dell’attività, si dovrebbe indicare nel frontespizio del modello studi di settore il codice “3”.
    Secondo quanto precisato nelle istruzioni di ciascun modello studi di settore l’ipotesi di mera prosecuzione ricorre in presenza di:
    • • acquisto o affitto d’azienda;
    • • successione o donazione d’azienda;
    • • operazioni di trasformazione;
    • • operazioni di scissione e fusione d’azienda.
    Si ritiene, ancorché non richiamata dalle istruzioni, che l’ipotesi di mera prosecuzione dell’attività possa essere configurata anche in presenza di un conferimento d’azienda.

    Considerazioni
    Con riferimento al venir meno delle cause di esclusione nelle ipotesi dinanzi delineate nelle lettere a) e b) va osservato che esse decorrono a partire dal 2006.
    Si deve altresì considerare che la mera prosecuzione dell’attività o l’inizio entro 6 mesi dalla cessazione costituiscono generalmente un’ipotesi in cui l’attività è svolta per un periodo diverso da 12 mesi.
    Da tali considerazioni si dovrebbe poter affermare che nei casi sopra esaminati e con riferimento al 2006, laddove l’attività sia stata esercitata per un periodo diverso da 12 mesi, è ancora operante la causa di esclusione connessa al periodo d’imposta diverso da 12 mesi che viene meno soltanto a partire dal 2007.
    In tal caso il soggetto interessato dovrebbe indicare quale causa di esclusione il codice “8”, senza dover compilare il modello studi di settore.
    Soltanto nel caso in cui la mera prosecuzione sia avvenuta a partire dall’1.1.2006 si ritiene che il contribuente sia soggetto all’applicazione degli studi in quanto non può invocare il periodo di esercizio dell’attività diverso da 12 mesi.
    Sul punto è auspicabile un intervento da parte dell’Agenzia delle Entrate.

  6. #6
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    120

    Predefinito

    Non capisco due cose:
    - quale anno ti interessa: 2006 o 2007?
    - di quale soggetto stai chiedendo: impresa conferita o società conferitaria?
    Claudio.

  7. #7
    Alessandra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Monza
    Messaggi
    435

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Trentatre trentini Visualizza Messaggio
    Non capisco due cose:
    - quale anno ti interessa: 2006 o 2007?
    - di quale soggetto stai chiedendo: impresa conferita o società conferitaria?
    Claudio.
    Scusate se non mi sono spiegata,
    mi interessa anno 2006 e l'impresa conferita individuale.....
    nel 2007 dal 01.01.2007 è SAS!!!!
    Grazie ancora
    Alessandra

  8. #8
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    120

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alessandra Visualizza Messaggio
    Scusate se non mi sono spiegata,
    mi interessa anno 2006 e l'impresa conferita individuale.....
    nel 2007 dal 01.01.2007 è SAS!!!!
    Grazie ancora
    Alessandra
    Secondo me bisogna vedere da quale data ha effetto il conferimento. Se ha effetto dall'1/1/2007, nel 2006 non c'è alcuna causa di esclusione, in quanto la cessazione dell'attività per l'impresa individuale si verifica nel 2007. Quindi andranno applicati gli sds.
    Claudio.

Discussioni Simili

  1. Debiti tributari in caso di conferimento
    Di caesar nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 04-04-12, 01:52 PM
  2. dichiarazione dei redditi in caso di conferimento
    Di CRISTAL nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-07-09, 03:53 PM
  3. studio di settore in caso di conferimento
    Di Roberto3142 nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-06-09, 01:41 PM
  4. Studi di settore in caso di chiusura attività.
    Di G_ma_x nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 03-06-08, 05:28 PM
  5. studi di settore in caso di liquidazione
    Di iarone nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 22-12-06, 06:57 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15