Buongiorno,
quando negli studi di settore chiedono i consumi di energia elettrica e nelle bollette vedo evidenziato energia attiva e energia reattiva, secondo voi cosa va indicato?
Nelle bollette del mio attuale gestore, nell'ultimo anno rilevano anche questo valore della reattiva anche se non mi addebitano nulla, mentre in precedenza non c'erano indicate.
Come mi comporto? Quale problema pu˛ sorgere nel caso si indichi solo quella attiva?
Grazie a tutti.
Saluti.