Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Errata indicazione adeguamento in Unico

  1. #1
    studio2010 è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    258

    Question Errata indicazione adeguamento in Unico

    Ciao a tutti. Ho un problemino davvero spinoso da risolvere e magari qualcuno di voi per esperienza o conoscenza del problema magari potrebbe aiutarmi.
    In data 4 dicembre 2010 ad una cliente del nostro studio, esercente attività autonoma di medico di famiglia della Asl, è arrivato un ruolo per maggior imposte Irap, irpef, addizionali comunale e regionale da versare (più ovviamente sanzioni ed interessi). Tali maggiori imposte relative all'anno 2006derivano da un'errata indicazione da parte dello studio nel mod. Unico 2007 Pf al rigo RE5 di compensi non annotati nelle scritture contabili, ossia adeguamento da studi di settore. Infatti, la cliente che ogni anno presenta ricavi non congrui, non intende mai adeguarsi alle risultanze del motore di calcolo Gerico, poichè le sue uniche entrate sono rappresentate effettivamente dai compensi percepiti dalla Asl, già tassati e debitamente certificati (dimostrabile anche dalle cifre presenti nell'estratto contro del suo unico c/c bancario). Lo studio però, inavvertitamente, inserendo in maniera errata un flag in sede di compilazione del mod. Unico 2007, ha trasferito nel quadro RE i maggior ricavi calcolati dal motore di calcolo Gerico nei Studi di settore. Lo studio non si è purtroppo mai accorto dell'errore commesso, così come non se ne è mai accorta la cliente se non all'arrivo del ruolo esattoriale in data 4/12/2010 (avviso bonario mai ricevuto dalla cliente e tornato indietro come sconosciuto al mittente). Gli importi delle maggior imposte da pagare purtroppo sono davvero salate.
    Lo studio e la cliente vogliono fare ricorso in commissione tributaria avverso tale cartella di pagamento spiegando l'errata indicazione nel quadro RE dei maggior ricavi da parte dello studio stesso e la non volontà della cliente di adeguarsi alle risultanze degli studi di settore in quanto non ne sussiste la ragione. Purtroppo però tale ricorso non sarà semplice poichè la prensenza dell'adeguamento nel quadro RE porta l'Agenzia delle Entrate a ritenere che la cliente abbia manifestato in tal senso la sua volontà ad adeguarsi.
    Se avete dei consigli da darmi o conoscete giurisprudenza in merito al problema esposto in modo da poter presentare un ricorso efficace, sono entrambi ben accetti. Grazie

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    E' veramente dura dimostrare l'errore nella compilazione del quadro.
    Ci sono mille ragioni dalla parte del Fisco.

    Se, come penso ma mi darai conferma, le sanzioni in cartella sono in misura piena, e se è vero, come hai scritto, che la cartella non è stata preceduta da avviso bonario, consiglio di fare ricorso su questo motivo di legittimità, perlomeno per allungare i termini del pagamento di una quota della cartella.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    studio2010 è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    258

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    E' veramente dura dimostrare l'errore nella compilazione del quadro.
    Ci sono mille ragioni dalla parte del Fisco.

    Se, come penso ma mi darai conferma, le sanzioni in cartella sono in misura piena, e se è vero, come hai scritto, che la cartella non è stata preceduta da avviso bonario, consiglio di fare ricorso su questo motivo di legittimità, perlomeno per allungare i termini del pagamento di una quota della cartella.

    ciao
    Confermo tutto. Le sanzioni in cartella sono state indicate in misura piena e l'avviso bonario non è mai arrivato.

  4. #4
    L'italiano è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    428

    Predefinito

    Tu non lo dici, ma evidentemente l'erronea indicazione dei maggiori ricavi ha avuto luogo non solo nel quadro RE, ma anche nel quadro G degli studi, altrimenti Entratel ti avrebbe scartato l'invio.
    Dico bene?
    Se sì, purtroppo non ho altro da dire.

    Beh, la butto lì, giusto per tentare qualcosa: e provare a fare valere il "comportamento concludente" del contribuente?
    Cioè, dimostrare che il pagamento dei tributi quadra con una ipotetica dichiarazione senza adeguamento...
    ...e magari far valere (rectius: far notare) che negli anni passati mai il contribuente, pur trovandosi nelle medesime circostanze, ha voluto adeguarsi?

    Auguri.

  5. #5
    cris è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    460

    Predefinito

    sicuro che un medico asl non venga congruo?? noi abbiamo alcuni medici ma quelli che percepiscono solo ed esclusivamente compensi sono tutti congrui

  6. #6
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,351

    Predefinito

    DI contenzioso non so nulla, e magari tirerò fuori il classico uovo di Colombo, ma non può valere la pena di riverificare bene che lo SdS sia stato perfettamente compilato? Magari è scappata un'altra crocetta che risolve il problema a monte
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  7. #7
    riccardo@centromarchi.it è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    26

    Predefinito

    Buongiorno,
    L'adeguamento "errato" è capitato in questi giorni anche nel nostro studio, devo confessare che mi capita spesso di occuparmi di contenzioso ma questa volta mi sento davvero con le spalle al muro, in quanto l'avviso bonario sembra stato emesso e notificato, o quantomeno è quello che viene indicato nel contenuto della cartella esattoriale (annualità 2009 quindi accertamento esecutivo...) dove viene anche riportata la data di notifica della comunicazione. Qualcuno riesce ad aggiornarmi su come si è evoluta la questione del medico qui sopra descritta? Io pensavo prima di provare con un'autotutela con allegati i versamenti effettuati a sottolineare il comportamento concludente del contribuente e sopratutto la dichiarazione di errata compilazione / invio da parte dell'intermediario/ professionista che riconoscerebbe l'errore al 110%.
    Che ne pensate.

    Buon Lavoro
    R.C.

Discussioni Simili

  1. Errata indicazione numero partita iva Unico Pf 2012
    Di gi.gi nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-10-12, 10:36 AM
  2. Errata indicazione acquisti Black list in unico 2006
    Di reana nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-10-10, 08:18 AM
  3. Errata indicazione dati
    Di batclick2003 nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-04-10, 04:13 PM
  4. Errata indicazione ritenute Modello Unico
    Di Gontur nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-06-09, 10:54 AM
  5. Errata indicazione acquisti Black list in unico 2006
    Di reana nel forum Le utilità del Commercialista telematico
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-10-07, 07:47 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15