Buonasera a tutti e grazie in anticipo per le risposte che, sono certo, non mancheranno..

Nello Studio di Settore di una ditta edile sorge un dubbio in merito al numero di cantieri svolti nell'anno.

Tanto per farla breve: quali sono i requisiti perché un cantiere sia considerato tale?

Mi spiego meglio:

Se la società effettua un lavoro di poche ore nell'arco della giornata presso l'abitazione di un privato è da considerare un cantiere al pari di un lavoro prolungato nel tempo (per esempio della durata di 2-3 mesi e con più interventi sul posto) presso un'altra struttura?

Vi ringrazio, buona giornata a tutti..