In data 17 marzo 2007 la società in accomandità semplice Farina & C., formata da due soci: socio Farina, socio accomandatario al 50%, socio Rossi, socio accomandante al 50%, viene dichiarata, mediante sentenza d'ufficio, fallita.
In data 31 luglio 2007 il socio Rossi presenta il modello Unico 2007 Persone Fisiche relativo ai redditi 2006, ma non redige il quadro RH, non avendo ricevuto nè la comunicazione annuale del bilancio al 31/12 dal socio accomandatario Farina nè la comunicazione, su apposito modello predisposto dal Ministero delle finanze, della sua quota parte del reddito (o perdita) prodotto dalla società (da assoggettare ad IRPEF) dal curatore fallimentare.
Nel corso dell'anno 2008 il curatore fallimentare comunica "verbalmente" al socio accomandante Rossi che il bilancio dell'esercizio 2006 e 2007 non sono mai stati redatti e che i Modelli Unico SP 2007, Unico SP 2008, Unico PF 2007 e 2008 del socio fallito (Farina) non sono mai stati presentati.
In sede di dichiarazione integrativa (Modello Unico 2007 PF) il socio Rossi dovrà presentare anche il quadro RH? Nella compilazione degli appositi righi del quadro RH, dovrà scrivere "0" (zero)?
Il socio Rossi avrà l'obbligo di presentare il Modello Unico, e conseguentemente il quadro RH, fin quando il Tribunale non decreterà la chiusura del fallimento?

Ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.