Cari colleghi, pongo la questione:

Antefatto: nel luglio del 2007 una ditta individuale "si conferisce" in una srl, la ditta individuale quindi cessa di esistere e come tale se ne da comunicazione;
Nel luglio 2007 la ditta individuale aveva un debito iva poniamo 1.000 euro, il debito non viene versato, bensì ceduto alla srl assieme agli altri debiti e crediti.

In sede di dichiarazione dei redditi mi comporto in tal modo: ognuno presenta il proprio modello Unico 2008 per quanto riguarda redditi ed irap mentre per l'iva procedo ad una dichiarazione congiunta, dove il dichiarante è la srl.

In sede dichiarazione iva congiunta iniziano a sorgere i problemi, ecco come mi sono comportato:
- nulla da segnalare per i moduli VA - VE - VF;
- primi dubbi sul modulo VH, il debito iva del III^ trimestre (ceduto) va indicato sia per la srl che per la ditta individuale? o solo per una delle due? o da nessuno delle due? io ho optato per quest'ultima opzione, non perchè mi sembri la più corretta ma perchè così non mi sballano i calcoli complessivi, vale a dire nel modulo VX (della srl) come iva da versare ho la sommatoria del debito del IV trimestre della srl e il debito trasferito (altro dubbio, infatti secondo me il debito trasferito andava versato nella liquidazione del terzo trimestre della srl);
- altro dubbio sul modulo VL della ditta individuale che facendo in tal modo mi da un debito 1.000 più interessi, vale a dire pari al debito trasferito, mentre secondo me dovrebbe essere zero e da qualche parte si dovrebbe indicare l'ammontare del debito trasferito.

Mi piacerebbe confrontarmi con qualche collega, anche se so di non essere stato il massimo della chiarezza, però con gli interventi successivi molti dubbi potranno essere chiariti.
Saluti
-