Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Bilancio civilistico E Unico 2007

  1. #1
    URBE74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    449

    Question Bilancio civilistico E Unico 2007

    In un bilancio ordinario di una srl, regolarmente pubblicato, sono state stimate (e stanziate) imposte di competenza dell’esercizio 2006 per un importo pari ad € 100,00. Detto bilancio, ha dato luogo ad una perdita civilistica pari ad € 1.500,00, che i soci, in sede di approvazione del bilancio medesimo hanno deciso di azzerare, mediante una (parziale) rinuncia al credito per finanziamenti infruttiferi realizzati nel corso del 2006, preservando l’integrità del capitale sociale (minimo legale).
    In sede di dichiarazione ci si è resi conto che le imposte stimate inserite nel bilancio sono inferiori rispetto a quelle effettivamente dovute: da € 100,00 ad € 200,00, con un incremento della perdita civilistica di € 100,00 (da 1.500,00 ad € 1600,00).
    Si chiede:
    a) nel rigo RF4 dell’unico SC far risultare la perdita civilistica da bilancio oppure la perdita che sarebbe dovuta risultare, e conseguentemente nel rigo RF20 le imposte stanziate in bilancio o quelle “effettive”?
    b) la volontà espressa dai soci di azzerare la perdita subita limitatamente all’importo di € 1500,00 si estende automaticamente all’ulteriore onere sostenuto di € 100,00, oppure è necessario che l’assemblea si riunisca e decida di sanare l’ulteriore perdita (€ 100,00)?
    c) il seguente comportamento contabile è da ritenersi corretto?

    _____________________31/12/2006______________________________

    Imposte correnti a Debiti v/Erario € 100,00
    …………………………………………………………………………………………………………..
    …………………………………………………………………………………………………………...
    _____________________30/04/2007_______________________________

    Debiti v/soci c/finanz. infrutt a perdita eserc. Precedente 1.500,00
    _____________________18/06/2007______________________________

    Diversi a Banca x c/c € 200,00
    Sopravv. Pas indeducib. 100,00
    Debiti v/Erario 100,00
    ____________________18/06/2007_______________________________

    Debiti v/soci c/finanz. infrutt. a Soprav. Pas. indeducib. €100,00

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,981

    Predefinito

    Nel verbale assmbleare si è stabilito che i soci ripianassero la perdita di cui al bilancio approvato. Se una maggiore perdita nasce dopo, questo non implica l'automatico adeguamento della volontà dei soci.
    Pertanto, l'ultima scrittura va omessa.

    saluti

    Citazione Originariamente Scritto da URBE74 Visualizza Messaggio
    In un bilancio ordinario di una srl, regolarmente pubblicato, sono state stimate (e stanziate) imposte di competenza dell’esercizio 2006 per un importo pari ad € 100,00. Detto bilancio, ha dato luogo ad una perdita civilistica pari ad € 1.500,00, che i soci, in sede di approvazione del bilancio medesimo hanno deciso di azzerare, mediante una (parziale) rinuncia al credito per finanziamenti infruttiferi realizzati nel corso del 2006, preservando l’integrità del capitale sociale (minimo legale).
    In sede di dichiarazione ci si è resi conto che le imposte stimate inserite nel bilancio sono inferiori rispetto a quelle effettivamente dovute: da € 100,00 ad € 200,00, con un incremento della perdita civilistica di € 100,00 (da 1.500,00 ad € 1600,00).
    Si chiede:
    a) nel rigo RF4 dell’unico SC far risultare la perdita civilistica da bilancio oppure la perdita che sarebbe dovuta risultare, e conseguentemente nel rigo RF20 le imposte stanziate in bilancio o quelle “effettive”?
    b) la volontà espressa dai soci di azzerare la perdita subita limitatamente all’importo di € 1500,00 si estende automaticamente all’ulteriore onere sostenuto di € 100,00, oppure è necessario che l’assemblea si riunisca e decida di sanare l’ulteriore perdita (€ 100,00)?
    c) il seguente comportamento contabile è da ritenersi corretto?

    _____________________31/12/2006______________________________

    Imposte correnti a Debiti v/Erario € 100,00
    …………………………………………………………………………………………………………..
    …………………………………………………………………………………………………………...
    _____________________30/04/2007_______________________________

    Debiti v/soci c/finanz. infrutt a perdita eserc. Precedente 1.500,00
    _____________________18/06/2007______________________________

    Diversi a Banca x c/c € 200,00
    Sopravv. Pas indeducib. 100,00
    Debiti v/Erario 100,00
    ____________________18/06/2007_______________________________

    Debiti v/soci c/finanz. infrutt. a Soprav. Pas. indeducib. €100,00

  3. #3
    URBE74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    449

    Question

    ...e nel rigo RF4 dell’unico SC far risultare la perdita civilistica da bilancio oppure la perdita che sarebbe dovuta risultare, e conseguentemente nel rigo RF20 le imposte stanziate in bilancio o quelle “effettive”?
    Optando per la prima ipotesi nel prospetto del capitale e delle riserve non c'è il rischio di indicare una perdita d'esercizio errata e quindi un consistenza patrimoniale superiore rispetto alla realtà?

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,981

    Predefinito

    Nel prospetto fiscale a cui fai riferimento occorre indicare i dati risultanti dal bilancio.
    La risposta è quindi ovvia.

    saluti

    Citazione Originariamente Scritto da URBE74 Visualizza Messaggio
    ...e nel rigo RF4 dell’unico SC far risultare la perdita civilistica da bilancio oppure la perdita che sarebbe dovuta risultare, e conseguentemente nel rigo RF20 le imposte stanziate in bilancio o quelle “effettive”?
    Optando per la prima ipotesi nel prospetto del capitale e delle riserve non c'è il rischio di indicare una perdita d'esercizio errata e quindi un consistenza patrimoniale superiore rispetto alla realtà?

  5. #5
    URBE74 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    449

    Question

    ...e dunque la differenza tra le imposte da bilancio e quelle effettive inserirle tra le altre variazioni in aumento (rigo RF35)?
    Nel prospetto del capitale e delle riserve indicare dunque la perdita risultante in bilancio?

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,981

    Predefinito

    Tra le variazioni in aumento devi inserire le imposte che vengono fuori dalla dichiarazione dei redditi, sennò non quadri !

    Nel prospetto del capitale e delle riserve devi invece indicare la perdita risultante in bilancio.



    Citazione Originariamente Scritto da URBE74 Visualizza Messaggio
    ...e dunque la differenza tra le imposte da bilancio e quelle effettive inserirle tra le altre variazioni in aumento (rigo RF35)?
    Nel prospetto del capitale e delle riserve indicare dunque la perdita risultante in bilancio?

  7. #7
    cinzia2642 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    322

    Predefinito

    salve,
    da quello che ho letto, deduco che si possono correggere gli eventuali errori commessi nella stesura del bilancio.
    nel mio caso, ho saputo soltanto oggi di un ricavo di competenza 2006.
    quindi ai fini fiscali posso ancora fare tutto, ma è consentito avere un risultato economico diverso nel bilancio già depositato in cciaa ?
    grazie

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,981

    Predefinito

    Quello che io sostengo sempre è che NON E' PROIBITO SBAGLIARE !
    Tieni presente tuttavia che l'imponibile si ricava dal reddito di bilancio (utile o perdita) aumentato e diminuito degli importi di cui al Tuir.
    Di per sè, dunque, il componente negativo di reddito non sarebbe deducibile mediante variazione in diminuzione se non viene inserito nel conto economico 2006 !
    In questi casi, è il caso di proporre di rideliberare il bilancio (semprechè ovviamente ne valga la pena), depositandone uno nuovo, altrimenti per poter dedurre il costo si va incontro a rischi, come quello di vedersi disconosciuta la deduzione in quanto non inserita nel conto economico di competenza.

    A te (e al cliente) la scelta.

    saluti

    Citazione Originariamente Scritto da cinzia2642 Visualizza Messaggio
    salve,
    da quello che ho letto, deduco che si possono correggere gli eventuali errori commessi nella stesura del bilancio.
    nel mio caso, ho saputo soltanto oggi di un ricavo di competenza 2006.
    quindi ai fini fiscali posso ancora fare tutto, ma è consentito avere un risultato economico diverso nel bilancio già depositato in cciaa ?
    grazie

Discussioni Simili

  1. bilancio cee civilistico azienda trasformata
    Di iarone nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-01-12, 10:06 AM
  2. Deduzioni costi auto 2006 su bilancio 2007 (Unico '08)
    Di stqr nel forum Auto & autocarri
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-04-08, 03:14 PM
  3. Bilancio 2007
    Di iva nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 09-04-08, 05:18 PM
  4. Bilancio srl 2007
    Di ivanajol nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-03-08, 12:56 PM
  5. Bilancio civilistico E Unico 2007
    Di URBE74 nel forum Le utilità del Commercialista telematico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 21-05-07, 05:07 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15