situazione: nel 2004 l'amministratore condominiale rilascia 2 certificazioni (una alla moglie un'altra al marito) dei lavori sostenuti che permette ad entrambi i coniugi di fruire della detrazione del 36% pro quota.
Dal 2006 la moglie (causa licenziamento) Ŕ fiscalmente a carico del marito.
Puo' il marito detrarsi le rate mancanti della moglie?
Al call center hanno dato risposta affermativa asserendo che Ŕ sufficiente indicare il residuo debito di competenza del coniuge nel quadro del marito che quindi recupererÓ tutto in quanto le spese seguono l'immobile..... pero' non vorrei che mi venisse contestata l'attestazione intestata alla moglie (in pratica le spese Ŕ come se le avesse sostenute lei).
Vorrei pero' anche il vostro parere.
Grazie in anticipo