Ho un problema con il caf; il responsabile della sede ritiene che mio marito anche avendo un reddito superiore al mio, non può utilizzare il 100% in quanto il mio reddito (sebben inferiore al suo) è comunque capiente.
Questa affermazione è basata sulla lettura delle istruzioni del 730:
"tuttavia i genitori possono decidere di comune accordo di attribuire l'intere detrazione al genitore con reddito complessivo più elevato PER EVITARE che la detrazione non possa essere fruita in tutto o in parte la genitore con reddito inferiore"

Quindi secondo il CAF se il mio reddito è talmente basso da non consentire l'utilizzo della detrazione, mio marito può fruire del 100% altrimenti è obbligatorio il 50%.

Ho letto altre vostre risposte ma non riesco a capire come "smontare" questa tesi del CAF. Potreste segnalarmi qualcosa da far leggere al responsabile?

Grazie

Ely