Salve,
posseggo un piccolo numero di azioni di una societÓ per azioni Lussemburghese.
Premetto che il soggetto intermediario incaricato a suo tempo del collocamento e della gestione del dossier Ŕ una banca francese. Non ci sono intermediari italiani.
Nel 2008 la societÓ ha distribuito il dividendo.
L'unica documentazione in mio possesso Ŕ un prospetto patrimoniale della banca francese dove Ŕ indicato un dividendo totale a me attribuito di Ç 7,58 e l'anno di competenza (2008) con specificato "al netto della ritenuta d'imposta lussemburghese del 15%".
Non vi sono altri dati.

Vorrei capire come mi devo comportare:
- innanzitutto se devo pagarci anche l'imposta sost. del 12,50% oppure no perchŔ ricado nel caso di "convenzioni contro le doppie imposizioni stipulate con gli Stati esteri" (avendo gýa pagato alla fonte il 15% in lussemburgo).
- a livello di dichiarazioni devo fare quindi anche UNICO - quadro RM ? oppure Ŕ corretto il mod. 730 - quadro D utilizzando il codice 5 e quindi sommare al mio reddito complessivo il 49,72% del dividendo ?
- oppure essendo il 12,50 % di euro 7,58 inferiore ad 1 euro, forse non sono obbligato a fare niente ?

Per favore, aiutatemi a fare un p˛ di chiarezza, nella giungla degli utili prodotti all'estero mi sono perso..............

Grazie anticipatamente.
Danyjet.