Salve a tutti.

Oggi mi accingevo, per la prima volta, ad utilizzare il quadro CM (contribuenti minimi) del modello UNICO 2009.
Purtroppo, a causa delle istruzioni non troppo chiare rinvenibili sul sito dell'AdE, mi sono già ritrovato con alcuni problemi interpretativi, in parte derivanti dagli eterogenei chiarimenti letti sui vari quotidiani economici in questi ultimi mesi.
Per esemplificare la situazione vorrei porre il caso di un lavoratore autonomo titolare di reddito "minimo"

In particolare al rigo CM2 (totale componenti positivi) va indicato solo il ricavo netto dell'attività (cioè l'onorario) o vanno indicati anche i rimborsi spese sostenuti per la clientela e/o i contributi integrativi (2% o 4% a seconda dell'ordine di appartenenza)?

Al rigo CM5 invece, posto che andranno sommate tutte le spese sostenute, eccetto quelle con deducibilità limitata, da indicare al 50%, se non erro dovrà essere utilizzato l'intero importo, cioè IVA compresa, visto che non essendo detraibile essa andrà ad aggiungersi alla parte di costo. E' corretto?