Un mio cliente nel anno 2006 ha venduto una quota di SAS avente valore nominale di € 56.000 al prezzo di € .100.000 di cui €. 50.000 incassati nel 2006 ed €. 50.000 nel 2007 nella situazione patrimoniale della società sono appostati circa € 220.000 di finanziamenti soci (debiti v.soci) tenendo conto che la quota del socio cedente é pari al 22%( circa €. 48.000) e che degli stessi viene fatta espressa rinunzia in atto di cessione a mio parere ritengo che con il pagamento del prezzo di cessione suindicato tenendo conto di tale rinuncia non si realizzi alcuna plusvalenza da dichiarare ai sensi dell art 68 TUIR ne sussiste obbligo di compilazione del quadro RT.