Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Importi del cud non percepiti

  1. #1
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    198

    Predefinito Importi del cud non percepiti

    Vi è fondato sospetto che, alla prossima scadenza, il datore di lavoro inserisca nel modello 770 l'importo già indicato nel CUD che si intendeva consegnare al dipendente, ma da questi non ritirato (rifiutato), benchè la somma in oggetto non sia stata corrisposta (da qui il rifiuto). A tutela del lavoratore rispetto a futuri possibili accertamenti del fisco per infedele dichiarazione (visto che il lavoratore presenta UNICO) è sufficiente, secondo Voi, inoltrare una racc. A/R all'Ufficio dell'Agenzia delle Entrate competente informandola della circostanza (per la quale vi è un contenzioso in atto) ?

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,157

    Predefinito

    Salve,

    il caso posto pone una serie di complicazioni che coinvolgono sia il datore di lavoro sia il lavoratore.

    Personalmente ritengo che fino a quando, con sentenza passata in giudicato, non si accerti la mancata corresponsione degli emolumenti al dipendente - fatto che fa scaturire l'obbligo certificativo e dichiarativo - vi sia:

    a) l'obbligo del dipendente di denunciare il reddito certificato e supposto non pagato;

    b) il diritto di proporre istanza, dinnanzi al giudice del lavoro, per il riconoscimento del diritto a riscuotere quanto certificato come reddito di lavoro dipendente e non ancora riscosso.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    198

    Predefinito

    Mi permetto di fare osservare che, se così fosse, per il solo fatto che il datore di lavoro abbia versato le ritenute, senza tuttavia corrispondere i netti busta, il dipendente sarà penalizzato per la tassazione, ad aliquota marginale superiore, degli altri redditi posseduti.
    E' chiaro che, dovendo il CUD certificare redditi corrisposti, si pone un problema di onere della prova nei confronti del fisco circa la mancata corresponsione.
    Ma, agendo preventivamente con la raccomandata, e successivamente con l'inoltro della documentazione inerente la causa in corso, non dovrebbe essere soddisfatto tale onere?
    In altri termini, non è eccessivo pretendere che il dipendente arrivi a sentenza passata in giudicato per evitare il danno ? Ossia, perchè dovrebbe prevalere quanto denunciato al fisco dal datore di lavoro, rispetto a quanto denunciato invece dal lavoratore ?
    Vi è una norma che, agendo a favore del fisco, fa presumere corrisposti i redditi allo stesso comunicati dal datore di lavoro con il 770 ?

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,157

    Predefinito

    Capisco la posizione del lavoratore, ma non concordo con il metodo utilizzato per non restare fiscalmente inciso dall'azione scellerata del datore di lavoro.

    Dal tenore del suo post mi sembra di capire che l'ex lavoratore è titolare di altri redditi e che quello che preoccupa è l'effetto dell'aliquota marginale sull'altro reddito.

    Così facendo però estromettiamo il datore di lavoro dalla sua funzione di sostituto d'imposta, ruolo assegnato dal DPR 600/73, senza che sia provata la mancata corresponsione dei netti in busta. Anzi, il datore di lavoro ha dalla sua il versamento delle ritenute - sbagliato per competenza - ma pur sempre eseguito che lascerebbe presumere, salvo prova contraria, la corresponsione della retribuzione netta.

    Il danno provocato dall'effetto dell'aliquota marginale, sarà unitamente al resto non corrisposto, oggetto del decreto ingiuntivo.

    Ma l'Erario è terzo rispetto a questo rapporto e fino a quando non è tutto assodato, secondo me solo dopo sentenza, non può essere considerato il terzo inciso, spostando di fatto l'onere fiscale dal contribuente (l'ex lavoratore ) allo Stato.

    Non sono riuscito a trovare sentenze che stabiliscano il contrario.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    198

    Predefinito

    Ringrazio per il contributo, e soprattutto capisco che trattasi di un caso molto particolare, creato da un datore di lavoro scorretto che certifica e denuncia redditi non corrisposti, per i quali, in sede di 770, dovrebbe limitarsi ad indicare la sola componente previdenziale ed assicurativa, essendo palese che le ritenute, eventualmente versate, costituiscono un semplice credito verso l'Erario e non un prelievo operato per conto dello Stato (visto che non esiste la base imponibile su cui applicarlo=redditi corrisposti).

  6. #6
    iam
    iam è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3,846

    Predefinito

    Sono di parere contrario....

    Mai e poi mai mi "sognerei" di dichiarare un reddito non percepito....

    E francamente non mi azzarderei neanche a "mettere le mani avanti" con comunicazioni preventive all'Agenzia delle Entrate!

    Stiamo entrando nella fiscalità surreale....
    Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

  7. #7
    marco.M è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    934

    Predefinito

    Permettimi di dissentire IAM...quest'anno mi è capitato un caso analogo ed ho indicato nel modello 730 il reddito certificato, mentre il lavoratore ha iniziato una vertenza sindacale per quanto non percepito (trattasi di una mensilità).

    Un saluto e buon lavoro

  8. #8
    iam
    iam è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    3,846

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marco.M Visualizza Messaggio
    Permettimi di dissentire IAM...quest'anno mi è capitato un caso analogo ed ho indicato nel modello 730 il reddito certificato, mentre il lavoratore ha iniziato una vertenza sindacale per quanto non percepito (trattasi di una mensilità).

    Un saluto e buon lavoro
    Ciao Marco!
    Ti permetto di dissentire...

    Però cosa prova il tuo caso?

    Io ritengo grottesco dover denunciare al fisco delle somme non percepite (siamo al fantatestounico....).
    Vieceversa il lavoratore ha il diritto (e gli strumenti) per pretendere la certificazione dei compensi effettivamente percepiti (com'è normale che sia....) e di poter dichiare esclusivamente quelli!

    Ti dirò di più..... se fossi un giudice del lavoro.....sarei tentato dal trarre conclusioni adeguate al bizzarro comportamento del lavoratore....
    Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza

  9. #9
    Gontur è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    487

    Predefinito

    La tassazione segue il principio di cassa, non di competenza. Io non indico il reddito non percepito anche se dolosamente/colposamente inserito in certificazione.
    Sicuramente ci sarà accertamento 41bis avverso il quale si farà valere la circostanza che il reddito non è stato percepito.

  10. #10
    angelacottone è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Trapani
    Messaggi
    448

    Predefinito

    io ho avuto un caso simile e l'ispettorato del lavoro mi ha confermato (come altri nel mio post sul forum hanno fatto) che il lavoratore essendo obbligato a prensetare l'Unico, deve dichiarare solo i redditi effettvamente percepiti.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. CUD redditi non percepiti
    Di sera78 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-06-12, 05:17 PM
  2. Canoni non percepiti
    Di GIUS.MAURO nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21-06-11, 03:19 PM
  3. Canoni non percepiti
    Di studio.olde nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-05-10, 01:09 PM
  4. importi già assoggettati ad IVA
    Di nittis nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-02-09, 04:58 PM
  5. Importi minimi F24.
    Di AntonellaG nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-02-07, 12:47 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15