Ciao,
ho un cliente che ha ricevuto una somma per crediti da lavoro dipendente in base ad una transazione di fronte ad una Corte d'Appello non sottoposta ad imposta di registro. Questa somma è scaturita da un accordo tra le parti per retribuzioni dovute relative a quasi dieci anni fà e naturalmente non è pari al debito reale . Mi chiedo se sia da denunciare o meno? Ho iniziato a documentarmi ma ho visto che nemmeno la giurisprudenza è concorde. Qualcuno ha qualche consiglio?