Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Regime nuove iniziative imprenditoriali per professionisti.

  1. #1
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    137

    Predefinito Regime nuove iniziative imprenditoriali per professionisti.

    Buongiorno a tutti,

    il "forfettino" in caso di attività di servizi, prevede ricavi o compensi annui al massimo di 30.987 per mantenere le agevolazioni previste.
    In caso di "professionista" che segue il principio di cassa per la determinazione dei ricavi ai fini Irpef, il limite dei 30.987 deve riferirsi al "fatturato" annuo oppure al totale "ricavi ai fini Irpef"? Nel caso che ci è capitato, un professionista ha fatturato 30.000 nel 2009, ma incassato nello stesso anno 3.000 fatturati nel 2008, e quindi risultano ricavi in Unico per 33.000. Questo potrebbe determinare l'esclusione dal regime agevolato...

    Sempre in questa ipotesi, se il professionista intendesse aderire al regime dei minimi nel 2010, il presupposto di aver avuto nell’anno solare precedente un ammontare di ricavi/compensi (di cui agli artt. da 57 a 85 e 54, TUIR) non superiore a € 30.000, è rispettato oppure il totale a cui riferirsi è 33.000 e quindi non è possibile aderire?

    Grazie mille per l'attenzione....

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,175

    Predefinito

    I professionisti, anche nel regime delle nuove iniziative produttive (cosidetto N.I.P.) applicano i criteri di cassa per la determinazione del volume di ricavi limite.

    Se nel 2009, tenendo conto dei soli ricavi incassati, si è superato il limite di 30.987,41, il regime N.I.P. è decaduto dal 01/01/2010 se il limite è stato debordato in percentuale non superiore al 50%; mentre se è stato superato di oltre il 50% è decaduto già dal 2009.

    Per il regime dei minimi valgono analoghe considerazioni sul fatto che bisogna tenere conto sempre dei ricavi incassati per stabilire se si è sopra o sotto i 30.000 Euro. Se si è sopra, anche il regime dei minimi non è adottabile.


    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    137

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    I professionisti, anche nel regime delle nuove iniziative produttive (cosidetto N.I.P.) applicano i criteri di cassa per la determinazione del volume di ricavi limite.

    Se nel 2009, tenendo conto dei soli ricavi incassati, si è superato il limite di 30.987,41, il regime N.I.P. è decaduto dal 01/01/2010 se il limite è stato debordato in percentuale non superiore al 50%; mentre se è stato superato di oltre il 50% è decaduto già dal 2009.

    Per il regime dei minimi valgono analoghe considerazioni sul fatto che bisogna tenere conto sempre dei ricavi incassati per stabilire se si è sopra o sotto i 30.000 Euro. Se si è sopra, anche il regime dei minimi non è adottabile.


    Saluti
    Grazie per l'aiuto e la chiarezza.

    Buon lavoro.....

  4. #4
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,277

    Predefinito

    A proposito del limite di ricavi nel regime nuove iniziative per un professionista con cassa di categoria (no INPS), nel tetto massimo di 46.481,11 euro per non uscire subito dal regime, confermate che non vanno considerati né i contributi previdenziali (2 o 4%) applicati in fattura visto che non fanno reddito, nonché quanto anticipato in nome e per conto (spese riaddebitate art. 15)?

  5. #5
    fabrizio è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    1,141

    Predefinito

    Se c'è cassa di appartenenza l'applicazione del contributo integrativo non costituisce compenso e pertanto non rientra nel calcolo del limite, diverso è il caso di un professionista privo di cassa che, essendo iscritto alla gestione separata, esercita la rivalsa facoltativa del 4%; in questo caso tale rivalsa costituisce compenso a tutti gli effetti e pertanto rileva.
    Fabrizio Maimone
    Dottore Commercialista
    Revisore Legale

    www.studiomaimone.com

Discussioni Simili

  1. Regime nuove iniziative imprenditoriali
    Di PRANGIUSC nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-10-11, 10:36 AM
  2. confronto regime minimi e nuove iniziative imprenditoriali
    Di robertadago nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08-12-10, 10:15 AM
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-11-10, 05:54 PM
  4. regime dei minimi o nuove iniziative imprenditoriali?
    Di lali2183 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-11-10, 06:23 PM
  5. Rateizzazione IVA per Regime Nuove iniziative imprenditoriali.
    Di G_ma_x nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 05-02-08, 03:42 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15