Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: presentazione e pagamento modello unico

  1. #1
    adelaide è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    19

    Predefinito presentazione e pagamento modello unico

    Buongiorno,
    nella mia ignoranza delle basi teoriche riguardanti le materie fiscali pongo la mia domanda. Non capisco infatti la sequenza temporale delle date di presentazione della dichiarazione e del pagamento delle tasse.

    I termini per la presentazione del Unico 2010, infatti, sono entro il 30 settembre 2010 se la dichiarazione è presentata in via telematica. Mentre i termini per il pagamento della somma che risulta dalla dichiarazione sono entro il 16 giugno 2010.
    Qual è il senso? Non sarebbe meglio prima presentare la dichiarazione, così capisco anche quanto devo pagare e poi pagare in base alla dichiarazione stessa?
    Se io presento la dichiarazione entro il 30 settembre sono nei tempi, ma non ho pagato le eventuali tasse. Quindi dovrò subire delle sanzioni di qualche tipo.

    Spiego anche meglio la mia situazione particolare: ho percepito solamente due buste paga nel 2009 e attualmente non ho alcun lavoro. Dato che vorrei scaricare delle spese sia mediche che di formazione vorrei presentare il modello unico, ovvero l'unica dichiarazione presentabile quando si è senza un datore di lavoro o una partita iva.

    Nel leggere le date, tuttavia, mi è sorto il dubbio sopra esposto.

    grazie!

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,090

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da adelaide Visualizza Messaggio

    Spiego anche meglio la mia situazione particolare: ho percepito solamente due buste paga nel 2009 e attualmente non ho alcun lavoro. Dato che vorrei scaricare delle spese sia mediche che di formazione vorrei presentare il modello unico, ovvero l'unica dichiarazione presentabile quando si è senza un datore di lavoro o una partita iva.

    Nel leggere le date, tuttavia, mi è sorto il dubbio sopra esposto.

    grazie!
    Puoi sia presentare in banca o in posta il tuo mdello Unico, oppure farlo presentare telematicamente ad un commercialista.
    Solo nel secondo caso il termine è il 30/9, nel primo (credo) sia 31/7.

    Riguardo il tuo dubbio, è perfettamente legittimo: che senso ha fare pagare prima di preentare la dichiarazione ?
    Nessuno, ma è così.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    adelaide è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Riguardo il tuo dubbio, è perfettamente legittimo: che senso ha fare pagare prima di preentare la dichiarazione ?
    Nessuno, ma è così.
    data la mia ignoranza pensavo che mi sfuggisse qualcosa che rendesse il tutto sensato...sono senza parole.
    Grazie.

    Per quanto riguarda le scadenze ho letto in alcuni siti che quella del 30/09 è utile anche per i contribuenti che effettuano l'invio o, in alternativa al commercialista, tramite gli operatori degli sportelli dell'agenzia per le entrate. Mnetre della scadenza del 31/07 non ho letto nulla.

    Altre 2 domande:
    1) se io attualmente non ho lavoro in teoria non ho acconti sul 2010 da versare, è corretto?
    2) ovviamente io voglio lavorare. Se, ad esempio, dovessi aprire partita iva nei prossimi mesi o stipulare un contratto di lavoro dipendente e avessi però già presentato la dichiarazione cosa devo fare? Se ne parla il prossimo anno?
    Ultima modifica di adelaide; 15-06-10 alle 12:19 PM

  4. #4
    LB1967 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    395

    Predefinito

    mi sembra che per il cartaceo alla posta La scadenza del 31/07 è stata variata al 30/06 ....
    Sulla base delle disposizioni del D.P.R. n. 322 del 1998, e successive modifiche, il Modello UNICO 2010 Persone Fisiche deve
    essere presentato entro i termini seguenti:
    – dal 2 maggio 2010 al 30 giugno 2010 se la presentazione viene effettuata in forma cartacea per il tramite di un ufficio postale;
    – entro il 30 settembre 2010 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene
    trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati o da un Ufficio dell’Agenzia delle entrate.

    Obbligo per la presentazione telematica:
    Salvo i casi sotto descritti, tutti i contribuenti sono obbligati a presentare la dichiarazione Modello Unico 2010 esclusivamente
    per via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato.
    Sono esclusi da tale obbligo e pertanto possono presentare il modello Unico 2010 cartaceo i contribuenti che:
    • pur possedendo redditi che possono essere dichiarati con il mod. 730, non possono presentare il mod. 730 perché privi di datore
    di lavoro o non titolari di pensione;
    • pur potendo presentare il mod. 730, devono dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del modello
    Unico (RM, RT, RW, AC);
    • devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti;
    • sono privi di un sostituto d’imposta al momento della presentazione della dichiarazione perché il rapporto di lavoro è cessato.

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,090

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da adelaide Visualizza Messaggio

    Altre 2 domande:
    1) se io attualmente non ho lavoro in teoria non ho acconti sul 2010 da versare, è corretto?
    2) ovviamente io voglio lavorare. Se, ad esempio, dovessi aprire partita iva nei prossimi mesi o stipulare un contratto di lavoro dipendente e avessi però già presentato la dichiarazione cosa devo fare? Se ne parla il prossimo anno?
    Ringrazio LB per la precisazione; non conosco la data perchè non la "uso".

    1) corretto.
    2) dioende se dall'Unico di quest'anno viene fuori che devi pagare acconti; in questo caso infatti, è una tua facoltà quella di non versare, ma se a consuntivo i calcoli risultano errati, allora il fisco vuole la sanzione.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  6. #6
    adelaide è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    2) dioende se dall'Unico di quest'anno viene fuori che devi pagare acconti; in questo caso infatti, è una tua facoltà quella di non versare, ma se a consuntivo i calcoli risultano errati, allora il fisco vuole la sanzione.ciao
    Chiaro. Mi chiedevo come fare se presento l'unico ora che non ho lavoro e lavoro, poniamo, da settembre. Meglio che faccia io dei conti e paghi o meglio aspettare (le sanzioni non sono così elevate mi pare). Nel primo caso basta un f24 o ci va un altro modello?

    Grazie mille per le risposte in ogni caso.

  7. #7
    LB1967 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    395

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da adelaide Visualizza Messaggio
    Chiaro. Mi chiedevo come fare se presento l'unico ora che non ho lavoro e lavoro, poniamo, da settembre. Meglio che faccia io dei conti e paghi o meglio aspettare (le sanzioni non sono così elevate mi pare). Nel primo caso basta un f24 o ci va un altro modello?

    Grazie mille per le risposte in ogni caso.
    Io non mi fascerei la testa prima di essermela rotta….
    Se hai solo 2 buste paga e parecchie spese da detrarre molto probabilmente non ci saranno acconti da versare…
    Comincia a fare l’unico, se vuoi puoi utilizzare il programmino dell’Agenzia delle entrate, tanto per farti un’idea (poi magari rivolgiti a un CAF per essere + sicura.)
    Gli acconti per il 2010 vanno calcolati sullo storico (redditi 2009) eventualmente ridotti (rischiando sanzioni che sono ridotte facendo il ravvedimento operoso) se uno prevede di guadagnare meno
    Se uno prevede di guadagnare di più non deve certamente cominciare a pagare adesso !
    Tutti i pagamenti vengono fatti con l’F24

    il software lo trovi qui:
    Agenzia delle Entrate - Software di compilazione modello Unico PF 2010
    Buon lavoro...

  8. #8
    adelaide è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    19

    Predefinito

    Dunque, rispondo a LB1967:
    Io non mi fascerei la testa prima di essermela rotta…
    Hai ragione, ma io voglio comunque capire. Solitamente mi documento proprio perchè mi piace avere una comprensione delle cose, non solo per rispondere ad un eventuale preoccupazione mal riposta!
    I miei dubbi riguardavano due aspetti: date (e una risposta l'ho avuta) e acconti. Tra l'altro avevo cominiciato a capirci qualcosa sugli acconti, quando ho letto la tua frase
    Se uno prevede di guadagnare di più non deve certamente cominciare a pagare adesso !
    E mi dico: allora non ho capito! INfatti non è proprio chi guadagna di più che, semmai, deve pagare degli acconti più alti? O era una battuta del tipo "se guadagni non ti preoccuperanno delle sanzioni"?

    P.S.: Il software lo conosco e l'ho anche usato!

  9. #9
    LB1967 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    395

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da adelaide Visualizza Messaggio
    Dunque, rispondo a LB1967:

    Hai ragione, ma io voglio comunque capire. Solitamente mi documento proprio perchè mi piace avere una comprensione delle cose, non solo per rispondere ad un eventuale preoccupazione mal riposta!
    I miei dubbi riguardavano due aspetti: date (e una risposta l'ho avuta) e acconti. Tra l'altro avevo cominiciato a capirci qualcosa sugli acconti, quando ho letto la tua frase

    E mi dico: allora non ho capito! INfatti non è proprio chi guadagna di più che, semmai, deve pagare degli acconti più alti? O era una battuta del tipo "se guadagni non ti preoccuperanno delle sanzioni"?

    P.S.: Il software lo conosco e l'ho anche usato!
    Se l'hai usato avrai visto anche quanto e quando devi pagare a titolo di acconti 2010....
    Io non avevo fatto battute, avevo detto che gli acconti 2010 sono dovuti sulla base dei redditi del 2009
    Mi sembra invece una battuta la tua risposta :
    non è proprio chi guadagna di più che, semmai, deve pagare degli acconti più alti?
    CI MANCA SOLO CHE LO STATO CHIEDA DI PAGARE ADESSO SUI GUADAGNI FUTURI ! IL 2010 è solo a META' !

    Se guadagnerai molto di più nel 2010 rispetto al 2009 (te lo auguro) pagherai un SALDO "salato" al 16/06/2011... (o al 16/07 con lo 0.40% a titolo di interessi) e gli acconti che pagherai nel 2011 - basati sul 2010 - saranno di conseguenza...
    Ovvero: quando avrai SICURAMENTE guadagnato di più ti saranno richiesti acconti PIU' ALTI

    Tutto qui...
    Ultima modifica di LB1967; 16-06-10 alle 02:32 PM Motivo: ortografia

  10. #10
    adelaide è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    19

    Predefinito

    Devo dire che tra incomprensioni da ambo le parti almeno qualcosa ho capito soprattutto quando dici
    Se guadagnerai molto di più nel 2010 rispetto al 2009 (te lo auguro) pagherai un SALDO "salato" al 16/06/2011... (o al 16/07 con lo 0.40% a titolo di interessi) e gli acconti che pagherai nel 2011 - basati sul 2010 - saranno di conseguenza...
    Ovviamente siamo d'accordo sulla questione acconti, dato che so bene che siamo a metà anno. Tuttavia i miei dubbi riguardavano il calcolo degli acconti. E non do per scontato che lo stato non chieda cose assurde, o che si adeguano alla perfezione a tutte le situazioni che possono darsi.
    Aggiungo che l'anno scorso avevo compilato l'unico, ma la situazione era diversa: trovavo tutto sul cud e compilavo l'unico perchè non solo non lavoravo ma non avevo neanche prospettive di lavoro.
    Ora i miei dubbi sorgono in ragione di una quantità maggiore di variabili, come ad esempio l'apertura di una partita iva.
    In ogni caso grazie e alla prossima.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Omessa presentazione modello UNICO ed IVA 2007.
    Di biasal nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 21-02-13, 03:17 PM
  2. Omessa presentazione modello intrastat
    Di carmine.vecchio nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-10-12, 01:17 PM
  3. omessa presentazione modello UNICO
    Di cris76 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-02-10, 08:50 AM
  4. Presentazione modello unico SC x società cessata
    Di marco.M nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-06-09, 09:13 AM
  5. Ravvedimento operoso per omessa o tardiva presentazione modello unico 2008
    Di aneles nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 05-08-08, 01:24 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15