Marito e moglie (regime separazione dei beni) nel 1998 hanno costruito in comproprietÓ la loro prima casa, stipulando un mutuo ad hoc. Avendo nel 2006 acquistato in altro comune un appartamentino (nuda proprietÓ il marito, usufrutto la moglie) trasferendovi la residenza ed avendo concesso alla figlia l'uso gratuito della precedente abitazione (ove ha la residenza) Ŕ vero che il marito pu˛ continuare ad usufruire, per la sua quota, dei benefici irpef per l'abitazione principale e detrazione interessi mutuo relativamente all'immobile utilizzato dalla figlia? Grazie se potete aiutarmi.