Per poter detrarre gli interessi sulla prima casa occore adibire ad abitazione principale l'immobile in questione, entro 12 mesi dal rogito. Va ricordato che
che “adibire” la casa ad abitazione principale, non significa necessariamente trasferirvi la residenza anagrafica, in quanto è sufficiente che in essa vi sia la “dimora abituale” del contribuente, che può essere attestata anche da un’apposita autocertificazione resa dal contribuente interessato, diversa da quella risultante dai registri anagrafici. La mia domanda è molto semplice: come va fatta questa autocertigicazione? A chi va inviata?

E' sufficente in sede di dichiarazione redditi indicare l'abitazione come dimora abituale?