Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

Discussione: Riuscirò a insinuare il dubbio...?

  1. #11
    LANNA è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    954

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    A me non sembra la tua opinione ... se è scritto nelle istruzioni ....
    ...e allora il tuo programma? rema contro le istruzioni?
    lo vuoi cambiare ?
    Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
    Albert Einstein

  2. #12
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LANNA Visualizza Messaggio
    ...e allora il tuo programma? rema contro le istruzioni?
    lo vuoi cambiare ?
    Già fatto!! Le simulazioni le ho fatte col vecchio .....

    TIE' !!!

    PS: seriamente parlando, se il software ti dà la scelta se inserire o meno la detrazione, non è granchè!
    Più tardi provo a verificare col mio NUOVO software. Eventualmente ti faccio compagnia a fare compere.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #13
    LANNA è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    954

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Già fatto!! Le simulazioni le ho fatte col vecchio .....

    TIE' !!!

    PS: seriamente parlando, se il software ti dà la scelta se inserire o meno la detrazione, non è granchè!
    Più tardi provo a verificare col mio NUOVO software. Eventualmente ti faccio compagnia a fare compere.
    Grazie, siamo pure in periodo di saldi, ci scappa l'affare
    Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
    Albert Einstein

  4. #14
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,438

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LANNA Visualizza Messaggio
    Grazie, infatti era la risposta alternativa alla domanda che avevo fatto (fatti una domanda e datti una risposta ), però il dubbio rimane, perchè l'art. 13 c.5 fa riferimento a redditi di lavoro assimilati e poi al comma 3 dell'art. 50 si precisa che i redditi lett. e, f. g. h , i del comma 1 l'assimilazione ai redditi di lavoro dipendente non comporta le detrazioni previste dall'art. 13
    Forse non hai letto bene l'articolo 13 c. 5. Dopo aver fatto riferimento all'art. 50, parla anche dell'art. 53 (lavoro autonomo) 66 (impresa minore) 67 (reddito occasionale commerciale e autonomo), senza porre alcuna conidzione o limite. Io ho sempre detratto questa detrazione ai soci accomandanti semplicemente perchè c'è una dispozione a favore di questo tipo e nessuna disposizione contraria.
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

  5. #15
    LANNA è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    954

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da shailendra Visualizza Messaggio
    Forse non hai letto bene l'articolo 13 c. 5. Dopo aver fatto riferimento all'art. 50, parla anche dell'art. 53 (lavoro autonomo) 66 (impresa minore) 67 (reddito occasionale commerciale e autonomo), senza porre alcuna conidzione o limite. Io ho sempre detratto questa detrazione ai soci accomandanti semplicemente perchè c'è una dispozione a favore di questo tipo e nessuna disposizione contraria.
    Ti ringrazio hai sciolto il dubbio, effettivamente dovevo essere più attenta nella lettura.
    Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
    Albert Einstein

  6. #16
    tigre palmare è offline Member
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    124

    Predefinito

    Il reddito percepito dal socio accomandante, a quanto ho capito dai testi di diritto commerciale, è assimilabile ad una specie di rendita: costui infatti non può compiere nessun atto di gestione pena l'assunzione della responsabilità illimitata che in questa forma sociale è prevista per il solo socio accomandatario. Se si usa la logica (e dico questo perchè non ho riferimenti normativi) sembra essere da escludere la possibilità di applicazione della detrazione per lavoro dipendente ed autonomo perchè, in sostanza, egli non può svolgere nessuna attività all'interno dell'impresa.
    Rileggendo le istruzioni: " redditi di impresa in contabilità semplificata di cui al quadro RG, esclusi quelli assoggettati ad imposta sostitutiva, e redditi di impresa
    in contabilità semplificata derivanti dalla partecipazione in società di persone per i quali nel quadro RH è stata barrata la casella di colonna 7 dei righi da RH1 a RH4" a me non sembra affatto che risolva il problema in senso contrario alla logica sopra esposta in quanto dice che spetta la detrazione solo se viene barrata la casella di colonna 7 (e non è automatica la cosa). Il solo fatto che viene esposta tale affermazione vuol dire che ci sono dei casi in cui non andrebbe barrata..... non è che potrebbe essere questo il caso del socio accomandante?

  7. #17
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,936

    Predefinito

    Salve,

    la lettura in chiave civilistica del rapporto giuridico che caratterizza l'accomandante (vale a dire l'assenza di svolgimento di un'attività quale socio di capitale) è quella sulla quale deve poggiare l'analisi del trattamento tributario dei suoi redditi, altrimenti si rischia un'interpretazione asistematica

    Alla luce di questa lettura ho forti dubbi sul diritto alla detrazione.



    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  8. #18
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,438

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Salve,

    la lettura in chiave civilistica del rapporto giuridico che caratterizza l'accomandante (vale a dire l'assenza di svolgimento di un'attività quale socio di capitale) è quella sulla quale deve poggiare l'analisi del trattamento tributario dei suoi redditi, altrimenti si rischia un'interpretazione asistematica

    Alla luce di questa lettura ho forti dubbi sul diritto alla detrazione.

    P.S.: Danilo hai lasciato i cosentini ?

    Saluti
    Io eviterei interpretazioni ed analisi complicate, e mi limiterei a quello che dice la legge. Che non pone alcun limite ai soci accomandanti, ma fa solo riferimento alla titolarità di un rapporto di impresa minore, come titolari o soci di società. Perchè cercare complicazioni dove non ce ne sono? Non ci bastano quelle che abbiamo?
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

  9. #19
    LANNA è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    954

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Salve,

    la lettura in chiave civilistica del rapporto giuridico che caratterizza l'accomandante (vale a dire l'assenza di svolgimento di un'attività quale socio di capitale) è quella sulla quale deve poggiare l'analisi del trattamento tributario dei suoi redditi, altrimenti si rischia un'interpretazione asistematica

    Alla luce di questa lettura ho forti dubbi sul diritto alla detrazione.

    Saluti
    Ecco che mi è ritornato il dubbio, avevo ragione a dubitare
    Prima di postare la domanda sul forum ho fatto un sondaggio tra le mie conoscenze extra-forum, la detrazione la prendono tutti. Possibile che nessuno abbia mai avuto un controllo dall'Agenzia delle Entrate o un recupero di detrazione indebita?

    Quoto quanto detto da Enrico, e quindi mi sorge un altro dubbio, o meglio vorrei una spiegazione, perchè:

    socio di S.n.c. artigiana in contabilità ordinaria - non spetta detrazione art. 13
    socio di S.n.c. artigiana in contabilità semplificata - spetta detrazione art. 13

    perchè si è "discriminati" sulla base di un regime contabile quando in concreto non c'è differenza?
    Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
    Albert Einstein

  10. #20
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,936

    Predefinito

    La lettura più attenta della norma (scritta in maniera non immediatamente chiara) sembra dare ragione a chi sostiene il diritto alla detrazione per tutti i titolari di redditi di impresa minore.

    L'art. 13, co. 5, stabilisce:

    5. Se alla formazione del reddito complessivo concorrono uno o piu' redditi di cui agli articoli 50, comma 1, lettere e), f), g), h) e i), ad esclusione di quelli derivanti dagli assegni periodici indicati nell'articolo 10, comma 1, lettera c), fra gli oneri deducibili, 53, 66 e 67, comma 1, lettere i) e l), spetta una detrazione dall'imposta lorda, non cumulabile con quelle previste ai commi 1, 2, 3 e 4 del presente articolo, pari a:

    a) 1.104 euro, se il reddito complessivo non supera 4.800 euro;
    b) 1.104 euro, se il reddito complessivo e' superiore a 4.800 euro ma non a 55.000 euro.

    La detrazione spetta per la parte corrispondente al rapporto tra l'importo di 55.000 euro, diminuito del reddito complessivo, e l'importo di 50.200 euro.

    Stando al testo di legge non è richiesto che si tratti di reddito da rapporto lavorativo (fatto che avrebbe escluso i redditi degli accomandanti), ma che si tratti di reddito di impresa minore, indipendetemente dalla qualifica giuridica del socio.

    Propendo a questo punto per il diritto alla detrazione per gli accomandanti.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Dubbio 36%
    Di grazioli.marco nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-04-10, 10:39 AM
  2. dubbio
    Di gdlstudio nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-04-09, 11:40 PM
  3. un dubbio...
    Di pfad nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-06-08, 04:55 PM
  4. dubbio ICI
    Di LUIGI3694 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-05-08, 02:26 PM
  5. Dubbio banale ma sempre dubbio
    Di Contabile nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-01-08, 05:03 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15