Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: cedolare secca e affitto inferiore al valore catastale

  1. #1
    lauramanci è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    278

    Predefinito cedolare secca e affitto inferiore al valore catastale

    Buongiorno a tutti,
    questo il MEGA dubbio sulla cedolare, dovuto probabilmente ad un pò di confuzione che ho in testa.

    Un cliente affitta diversi immobili abitativi ad un canone inferiore al valore catastale.
    Il software per l'unico ovviamente mi segnala che per tali affitti il contribuente potrebbe essere sottoposto ad accertamento ai sensi dell'art. 41 ter del DPR 600/73.
    Per tali immobili posso comunque optare per la cedolare????????????????
    Il dubbio mi è venuto leggendo i seguenti passaggi della circolare 26:

    - a pag. 26 si legge che " il reddito derivante dai contratti per cui è stata esercitata l'opzione per la cedolare non può essere comunque inferiore al reddito determinato ai sensi dell'art. 37 c. 1 TUIR" ("il reddito delle unità immobiliari sia determinato mediante l'applicazione delle tariffe d'estimo").

    - a pag. 29, esempio 8, viene detto che se il canone da assoggettare a cedolare è inferiore alla rendita, devo tassare al 21 % (o 19%) la rendita.

    Lo so che forse il ragionamento è un pò contorto, ma secondo voi, per verificare la possibilità di applicare la cedolare, devo fare il confronto tra il canone di locazione e la rendita o tra il canone di locazione e il valore catastale (rendita x 126)????

    Se applico cmq la cedolare, a quali sanzioni vado incontro???

    Inoltre, se il canone è maggiore della rendita, ma inferiore al valore catastale, su cosa devo calcolare l'imposta della cedolare? Sul valore catastale???



    Ringrazio fin da ora chiunque vorrà ragionare con me su questa considerazione.
    Grazie

  2. #2
    RENA84 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    1,076

    Predefinito

    Non i può paragonare un reddito o rendita catastale con un valore.
    Per cui il confronto corretto è tra la rendita catastale rivalutata ed il canone di fitto, se quest'ultimo è inferiore l'imposta si calcola sulla rendita rivalutata.

  3. #3
    lauramanci è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    278

    Predefinito

    va beh...ma allora è praticamente impossibile...quando mai il canone è inferiore alla rendita rivalutata????????

Discussioni Simili

  1. Acconti cedolare secca affitto turistico
    Di smercafigeri nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-06-13, 12:44 PM
  2. Proroga contratto affitto con opzione cedolare secca
    Di chiocg nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-03-13, 01:49 PM
  3. risoluzione contratto di affitto cedolare secca
    Di Ornella P. nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-02-13, 09:14 AM
  4. Dati contratto affitto cedolare secca
    Di spider nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13-12-12, 09:33 AM
  5. Cedolare secca su affitto transitorio?
    Di Paolo84bs nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-01-12, 02:28 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15