Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: nuova disciplina "minimi"

  1. #1
    fausto è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito nuova disciplina "minimi"

    Ho letto che un contribuente resterà minimo fino all'anno in cui compirà il 35° anno.
    Questo discorso riguarderà soltanto le nuove partite iva attivate dal 01.01.2012?
    Per un contribuente che ha oggi 40 anni e che è minimo dal 2008 come si metteranno le cose?

  2. #2
    RENA84 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    1,076

    Predefinito

    Sarà minimo fino al 2012

  3. #3
    fausto è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RENA84 Visualizza Messaggio
    Sarà minimo fino al 2012
    quindi nel 2013 rientrerà nel regime iva con tanto di assoggettamento nuovamente agli studi di settore???

  4. #4
    RENA84 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    1,076

    Predefinito

    Se rientra nei limiti economici dei minimi non è obbligato a contabilità ed IVA, non sarà soggetto ad IRAP, ma agli studi di settore e l'IRPEF sarà ordinaria.

  5. #5
    fausto è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RENA84 Visualizza Messaggio
    Se rientra nei limiti economici dei minimi non è obbligato a contabilità ed IVA, non sarà soggetto ad IRAP, ma agli studi di settore e l'IRPEF sarà ordinaria.
    il problema sono proprio gli studi di settore.
    non certamente l'irpef in quanto subendo le ritenute sull'onorario ci sarà sempre una posizione creditoria.
    per l'esclusione dall'Irap ci ha pensato la Cassazione, quindi niente di nuovo.

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto Visualizza Messaggio
    il problema sono proprio gli studi di settore.
    Da quando gli sds sono un problema per chi non evade le tasse ?
    Non esageriamo.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    pikkio è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    566

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Da quando gli sds sono un problema per chi non evade le tasse ?
    Non esageriamo.
    Su questa affermazione permettimi di non essere del tutto daccordo....

    Prendiamo un esempio che sto esaminando giusto stamattina.
    Un minimo attuale, ingegnere in pensione, con redditi da locazioni e rendite finanziarie. Per "non evadere le tasse" su qualche prestazione occasionale che gli capita di fare, ha aperto come minimo e fattura quelle 2-3 consulenze che fa all'anno. Magari fattura 5, magari fattura 20, dipende (anche dal fatto che lo paghino). Proverò a compilare gli SDS attuali facendo finta che sia soggetto. Poi ti dico, spero di essere smentito.

    p.s. che poi tu mi dica che dagli SDS ci si possa "difendere" senza problemi è un altro discorso, ma anche su questo ho idea che qualcosa cambierà viste le modifiche alla dosciplina dell'accertamento.
    D.P.
    Dottore Commercialista, Revisore Legale in Varese

    that bastard inside...

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pikkio Visualizza Messaggio
    p.s. che poi tu mi dica che dagli SDS ci si possa "difendere" senza problemi è un altro discorso, ma anche su questo ho idea che qualcosa cambierà viste le modifiche alla dosciplina dell'accertamento.
    Ovviamente mi riferivo alla difendibilità del contribuente dagli sds.

    Le modifiche in corso mi danno una ragione in più per non aver paura dell'esito degli sds: compilo il modello per come va compilato e sono a posto: nessun accertamento induttivo può essere fatto a chi ha la contabilità oin ordine: l'ha detto la Cassazione, mica io.

    Un piccolo OT in merito alla compilazione degli sds in caso di professionista che ha incassato solo poche fatture (come quello di cui al tuo caso): lo sds va compilato inserendo i dati relativi ai compensi incassati, per cui è evidente che, parlando ad esempio del numero di ore lavorate e delle settimane di lavoro nell'anno, queste non potranno mai essere le canoniche 40 ore settimanali con 42 settimane nell'anno, ma dovranno essere parametrate ai compensi incassati; in altra parole, dovranno essere le ore/settimane necessarie a produrre solo quelle prestazioni. Dibersamente, se indico che ho lavorato ore per settimane per incassare, che so, 1.000 euro, è ovvio che lo studio mi viene fuori non congruo!!
    Aggiungiamo la possibilità di compilare il campo "annotazioni", con la relativa attestazione di cause di non congruità, in considerazione del fatto che si tratta di professionista che ha un reddito di 1.000 ma un fatturato - ad esempio - di 25.000, che, se incassato, avrebbe dato sicuramente un esito di congruità.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Ovviamente mi riferivo alla difendibilità del contribuente dagli sds....
    Su questo non ti quoto io.

    La difesa ha un costo, e, vista la platea di cui stiamo parlando, in molti casi sarà più conveniente pagare una sanzione ingiusta piuttosto che iniziare un contenzioso che si prospetta vincente.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Niccolò Visualizza Messaggio
    Su questo non ti quoto io.

    La difesa ha un costo, e, vista la platea di cui stiamo parlando, in molti casi sarà più conveniente pagare una sanzione ingiusta piuttosto che iniziare un contenzioso che si prospetta vincente.
    Ma questa sarà una scelta del contribuente, e mi sta bene.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. "Sforamento" "temporaneo" dei minimi
    Di mylen nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 07-08-13, 09:11 AM
  2. licenziamento, part time e "ricerca di altra occupazione" CNL "trasportie logistica"
    Di devavi nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-04-12, 03:27 PM
  3. UNICO 2012, "ieri" sfitto, "oggi" locato con cedolare
    Di vincenzo.mina nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-04-12, 05:32 PM
  4. passaggio dal regime delle "nuove attività" al "superminimi" 2012
    Di Umberto.Bergamo nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-03-12, 05:20 PM
  5. Black-list: acquisto con IVA in dogana, da indicare come "imponibile" o "no"?
    Di dott.mamo nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-10-10, 11:37 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15