Nel caso di riattribuzione delle ritenute degli associati all'associazione, si può alternativamente compensare le imposte o chiedere a rimborso le ritenute?in questo caso nella scrittura privata è necessario iserire entrambe le possibilità?Mi spiego meglio: nella scrittura privata riporto sia la possibilità di compensare che quella del rimborso agli associati come riporto di seguito?:

"I sottoscritti unanimemente (oppure indicare il socio consenziente e quello non) autorizzano la Società/Associazione, in via permanente (oppure relativamente al periodo d'imposta…), a far tempo dalla data odierna e salvo revoca espressa ( per singoli periodi d'imposta, con necessità di rinnovo annuale dell'atto) con la medesima forma del presente atto, a utilizzare in compensazione dei propri versamenti, le ritenute non utilizzate da ciascun associato/socio.

Le ritenute riattribuite saranno pagate dall’associazione/società agli associati/soci, in ragione dell’ammontare delle ritenute restituite da ciascuno; ammontare da determinare a seguito di compilazione della dichiarazione annuale degli associati/soci stessi.