Ultimamente sono alle prese con una serie di casi riguardanti dichiarazioni da integrare; nonostante la seccatura credo che la cosa mi sarÓ utile a in quanto mi sto facendo una cultura in materia
Ecco il caso di oggi: un cliente mi dice che ha dimenticato di fare la dichiarazione di quest' anno ( ) e ha chiesto a noi di provvedere. Si tratta di una persona fisica senza redditi d'impresa; per capirci avrebbe potuto fare benissimo il 730. Per farla breve mi dÓ la dichiarazione dell'anno precedente ed il CUD 2011.
Dalla lettura di quest'ultimo mi accorgo che in realtÓ la signora era in possesso di un altro CUD: gode infatti della pensione di reversibilitÓ e in pi¨ lavora. Vado a spulciare la dichiarazione dell'anno prima e vedo che l'errore Ŕ stato commesso anche per l'anno prima. E il mio dubbio riguarda proprio quest'ultima: che conviene fare mandare un integrativa o dirgli di aspettare gli esiti dell'accertamento? Per logica sarebbe meglio inviare l'integrativa ma dato che i termini per la presentazione della nuova sono scaduti ho letto che il sistema sanzionatorio per l'integrativa Ŕ pi¨ oneroso rispetto a quello previsto se si attende l'avviso. Potrei avere una conferma di questa cosa, dato che su questo tema l'agenzia delle entrate locale sembra cascare dalle nuvole?