Estratto da AdE

La cedolare deve essere versata entro il termine stabilito per il versamento Irpef (acconto e saldo).
Per il 2011, l'acconto deve essere versato nella misura del 68% (Dpcm del 21.11.11). A coloro che hanno già effettuato il versamento applicando le percentuali in misura piena (85%), compete un credito di imposta di importo corrispondente al maggior acconto versato. Per i contribuenti tenuti al versamento in due rate, la seconda rata, da versare entro il 30.11.11, può essere rideterminata scomputando dall’acconto dovuto per il 2011 l’importo della prima rata già versata.
Il versamento dell’acconto deve essere effettuato con gli stessi criteri di versamento dell’acconto Irpef, e quindi in un'unica soluzione, entro il 30.11.2011, se l'importo è inferiore a €257,52. Se l’importo dovuto è superiore a euro 257,52, si versa in due rate, di cui:
la prima: del 40%, entro il 6.07.11 oppure entro il 5.08.11 con la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse
la seconda: del restante 60%, entro il 30.11.11.
In particolare: il primo acconto da versare entro il 6 luglio è dovuto per i contratti in corso al 31 maggio e non è dovuto per i contratti che decorrono dal 1° giugno. L'acconto da versare entro il 30 novembre è dovuto per i contratti che decorrono tra il 1° giugno e il 31 ottobre 2011.
L'acconto non deve essere versato per i contratti con decorrenza dal 1.11.11.

Nel caso in esame:
a) la locazione decorre dal 10.10.11;
b) il canone è pari a € 900/mese;
c) totale canone di competenza del 2011: 2 mesi + 2/3 mese: € 2.100
d) 21% di € 2.100 = € 441
e) acconto da versare entro il 30.11.11 è pari al 68% di € 441 = € 299,88
f) quale codice è da utilizzare nel F24 per il versamento?
g) quale sanzione per il ritardo di versamento?