Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Contribuente minimo, reddito imponibile?

  1. #1
    andreagiaco è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    24

    Predefinito Contribuente minimo, reddito imponibile?

    Salve, sono un libero professionista contribuente minimo.
    Vorrei sapere, ai fini della dichiarazione dei redditi, quali sono le somme imponibili ai fini dell'imposta sostitutiva IRPEF.

    Mi spiego meglio con questo modello di fattura:

    Onorario: 100
    contr. prev.: 4

    Spese esenti: 10
    Imposta bollo 1,81

    Totale: 115,81

    Quale è, rispetto a questo esempio di fattura che ipotizziamo sia l'unica emessa nell'anno 2011, il reddito imponibile da dichiarare? 100? 104? 114? 115,81?

    Grazie mille

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Nessuno di tutti quelli che hai detto.

    Ti consiglio di avvalerti di un commercialista della tua zona. Il faidate in questo campo è pericolosissimo.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    andreagiaco è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Nessuno di tutti quelli che hai detto.

    Ti consiglio di avvalerti di un commercialista della tua zona. Il faidate in questo campo è pericolosissimo.
    Grazie per la risposta.

    Nel merito, per il tipo di reddito prodotto nell'anno 2011 (circa 700 euro lordi) e per la tipologia di contribuente (niente figli, immobili, mutui, spese sanitarie, ecc...) non ritengo di dover sopportare ulteriori spese.

    Quindi, se non dovessi riuscire a capire quali voci compongono il mio reddito imponibile da contribuente minimo (e la cosa mi parrebbe strana, nel senso che non ritengo sia una questione tanto complicata) indicherò tutte le voci, senza distinzioni.

    Si tratterebbe di qualche centesimo di euro di imposta eventualmente in più che pagherei rispetto al dovuto.

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andreagiaco Visualizza Messaggio
    Grazie per la risposta.

    Nel merito, per il tipo di reddito prodotto nell'anno 2011 (circa 700 euro lordi) e per la tipologia di contribuente (niente figli, immobili, mutui, spese sanitarie, ecc...) non ritengo di dover sopportare ulteriori spese.
    Non usi nemmeno l'auto? Impossibile.... Vedi che ti serve un consulente?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    andreagiaco è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Non usi nemmeno l'auto? Impossibile.... Vedi che ti serve un consulente?
    Molto poco perchè lavoro in centro città, e per ragioni di parcheggio l'unica opzione fattibile sono i mezzi pubblici.
    Sinceramente finchè sono a questi livelli di reddito non mi preoccupo più di tanto di costi e spese promiscue, quando saliranno redditi e imposte vedremo.

    Ma per ora di consulente spenderei più del mio reddito lordo, e sinceramente...

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andreagiaco Visualizza Messaggio
    Molto poco perchè lavoro in centro città, e per ragioni di parcheggio l'unica opzione fattibile sono i mezzi pubblici.
    Sinceramente finchè sono a questi livelli di reddito non mi preoccupo più di tanto di costi e spese promiscue, quando saliranno redditi e imposte vedremo.
    Stai dicendo che preferisci pagare le imposte piuttosto che non pagarle.



    Citazione Originariamente Scritto da andreagiaco Visualizza Messaggio

    Ma per ora di consulente spenderei più del mio reddito lordo, e sinceramente...
    Se la tua situazione è quella che hai descritto, la tua affermazione non è vera. Provare per credere.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    andreagiaco è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Stai dicendo che preferisci pagare le imposte piuttosto che non pagarle.





    Se la tua situazione è quella che hai descritto, la tua affermazione non è vera. Provare per credere.
    Che ti devo dire, sarò sfortunato io, ma qui dalle mie parti non trovo commercialisti che seguano un contribuente minimo per poche decine di euro.
    Il che è giusto perchè il lavoro va rispettato e retribuito per quello che vale.

    Semplicemente nel mio caso pagherò un'imposta complessiva sotto i 200 euro, e non credo che convenga pagare un commercialista per pagare un'imposta di, chessò, 150 anzichè 200.

    Comunque a prescindere da questi discorsi, il senso della mia domanda iniziale era un altro, e cioè quali delle voci esposte in fatture ricomprendere del quadro CM2 dei componenti attivi, se tutte o solo alcune.
    Ringrazio chi potesse aiutarmi

  8. #8
    vincenzo.mina è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    562

    Predefinito

    PER PORTI UN ESEMPIO PRATICO, DOVREBBE ESSERE COSI...:

    compensi 2011 : 10.000
    costi sostenuti e deducibili 2011 : 2.500
    reddito 2011 = 7.500 (compensi-costi deducibili)
    versamenti INPS o CASSA del 2011 (saldo 2011 e acconti 2012) : 1.000
    reddito netto 2011 = 6.500 (reddito lordo-INPSoCASSA)
    e di conseguenza:
    imposta sostitutiva = 1.300 (20% del reddito netto)

  9. #9
    andreagiaco è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vincenzo.mina Visualizza Messaggio
    PER PORTI UN ESEMPIO PRATICO, DOVREBBE ESSERE COSI...:

    compensi 2011 : 10.000
    costi sostenuti e deducibili 2011 : 2.500
    reddito 2011 = 7.500 (compensi-costi deducibili)
    versamenti INPS o CASSA del 2011 (saldo 2011 e acconti 2012) : 1.000
    reddito netto 2011 = 6.500 (reddito lordo-INPSoCASSA)
    e di conseguenza:
    imposta sostitutiva = 1.300 (20% del reddito netto)
    grazie vincenzo, quello che tu dici è sicuramente corretto.

    Io però volevo sapere come compilare la dichiarazione, e cioè se devo includere nel rigo destinato ai componenti positivi di reddito (CM2) ogni somma incassata, anche solo come rimborso spese sostenute o contributo integrativo cassa privata (per poi evidentemente riportarle anche nel rigo dei componenti negativi), o solo le somme che costituiscono compenso vero e proprio.

Discussioni Simili

  1. reddito complessivo di contribuente minimo
    Di armaduk nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 14-11-12, 09:12 PM
  2. corrispondenza tra reddito imponibile e reddito da studi di settore
    Di cato nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-04-11, 06:38 PM
  3. minimo imponibile
    Di mauweb nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-02-11, 10:08 AM
  4. Reddito imponibile
    Di supradino nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-10-09, 01:42 PM
  5. Reddito Imponibile libero professionista
    Di Monny nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-03-08, 08:38 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15