Situazione immobile, periodo d'imposta 2012:
1) da gennaio ad aprile locato ad inquilino x con tassazione ordinaria irpef
2) da maggio a dicembre locato a conduttore y con cedolare secca.

mi dite cortesemente se è giusto, operare in questa maniera? .
1) si pagherà prossimo anno imposta irpef, evidentemente già virtualmente versata in giugno 2012 ( qualora si supponga per il 2011 sia stato locato tutto il 2011 con tassazione ordinaria irpef) e novembre 2012 negli acconti irpef dei redditi complessivi; e quindi vi sarà in teoria un saldo in positivo.
Dovrò scrivere in un rigo dei redditi da fabbricati , rendita catastale immobile rivalutata del 5 e segnando solo 4 mesi.
2) paghero' acconti giugno e novembre relativamente a cedolare secca per 8 mesi 2012.
prossimo anno in dichiarazione paghero imposta sostitutiva saldo , piu acconti giugno e novembre 12 mesi del 2013.
Dovrò scrivere un ulteriore rigo nei redditi fabbricati: rendita cat rivalutata e segnando 8 mesi.
Giusto cosi? o mis fugge qualcosa?
( soprattutto... sarà giusto scrivere in sede di unico 2013 i due diversi righi come sopra riportato)?
grazie mille