Espongo il seguente caso :
un contribuente eredita nel lontano 1993 un terreno. Nel corso del tempo il terreno vieno traformato in area edificabile. Nel 2011 il contribuente vende il terreno con permesso a costurire di una unitÓ residenziale . La plusvalenza generata(premettendo che purtroppo non si Ŕ avvalso dalla rivalutazione fiscale dei terreni pagando il 4% di imposta sostitutiva) Ŕ da daterminare considerando il valore indicato in successione all' epoca integrato di tutti gli oneri inerenti (compresi oneri di urbanizzazione, geometra, architetto ecc) fino al momento della cessione meno il corrispettivo percepito ? Inoltre la relativa plusvalenza Ŕ da indicare nella sezione due del quadro RM (con relativa possibilitÓ di tassazione separata e ordinaria ) o in RL 5 con le relative spese ?
Grazie in anticipo per la disponibilitÓ.

Saluti e buon lavoro a tutti