Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Deduzione 36% box pertinenziale

  1. #1
    tax Guest

    Post Deduzione 36% box pertinenziale

    Salve a tutti, ho un piccolo dubbio. Se un contribuente ha acquistato un box di cui è proprietario al 50% con la moglie, può usufruire della detrazione del 36% sull'intero costo di realizzazione del box dato che la moglie è a suo carico? Inoltre il pagamento è stato effettuato interamente dal marito.
    Io ritengo che può farlo, dato che il bonifico è stato eseguito interamente da lui.
    Aspetto risposte, grazie

  2. #2
    santi60 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tax Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, ho un piccolo dubbio. Se un contribuente ha acquistato un box di cui è proprietario al 50% con la moglie, può usufruire della detrazione del 36% sull'intero costo di realizzazione del box dato che la moglie è a suo carico? Inoltre il pagamento è stato effettuato interamente dal marito.
    Io ritengo che può farlo, dato che il bonifico è stato eseguito interamente da lui.
    Aspetto risposte, grazie
    Anche la nostra famiglia ha un problema analogo. In pratica abbiamo acquistato un Box pertinenziale (ancora da consegnare) all'appartamento in cui viviamo, ma che risulta inestato a nostra figlia, che, essendo ancora studentessa priva di reddito, è nel nostro stato di famiglia.
    Il preliminare (registrato presso ADE) era stato firmato da mia moglie e tutte le fatture erano, ovviamente, a lei intestate come i bonifici, con cui sono state pagate, riportando nella causale la specifica indicazione della Legge 449/97 ed il Codice fiscale dell'azienda costruttirce. Anche la comunicazione al centro di Pescara era stata inviata da mia moglie.
    Fino a qui tutto regolare e, mi sembra, che tutti i requisiti per la detrazione siano stati soddisfatti.
    Il problema nasce dal fatto che, per la pertinenzialità con l'appartamento intestato a nostra figlia, nel preliminare era stata apposta la clausola della persona da nominare entro un termine prefissato (NON la classica dicitura indefinita "in sede di rogito"). La nomina è stata fatta entro il termine prefissato (appunto a vantaggio di nostra figlia) e, afronte di tale nomina il costruttore ha, giustamente, emesso Nota di credito delle fatture già pagate da mia moglie emettendo una nuova fattura, di pari importo complessivo, intestata a nostra figlia e, sicuramente, emetterà una fattura a saldo, quando pagheremo prima della consegna del BOX, sempre intestata a mia figlia.
    La domanda è, dato che è ammesso che le spese di costruzione del BOX pertinenziale vengano detratte, eventualmente, da un familiare convivente che le abbia effettivamente sostenute (in questo caso mia moglie), come si risolve la questione delle fatture intestate a nostra figlia?
    E' palese che, senza alcun reddito, nostra figlia non ha potuto sostenere queste spese, inoltre i bonifici, sia quelli fatti che quello a saldo ancora da disporre, provengono da un conto intestato a mia moglie (con l'indicazione del suo codice fiscale nella causale), quindi è lei che sostiene queste spese.
    Mi chiedo, per evitare problemi sulla fruibilità del beneficio a vantaggio di mia moglie, basta un'annotazione sulla fattura che dichiari tale circostanza (come riportato per un caso "similare" nella Circolare n.20/E del 13.05.2011) ?
    E' conveniente chiedere che il costruttore riporti nella quetanza gli estremi del bonifico e di chi lo ha disposto (cioè mia moglie) o anche una dichiarazione di quietanza a parte per tutti i pagamenti ricevuti?
    Eventuali suggerimenti sono ben accetti.
    Grazie

  3. #3
    MrDike è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    708

    Predefinito

    Premesso che le disposizioni di bonifico bancario per interventi di recupero del patrimonio edilizio, ai sensi della Legge 27 Dicembre 1997 n. 449, devono essere trasmesse in via telematica dalle Banche all’Agenzia delle Entrate, come previsto dall’art. 3, comma 1, del Decreto del Ministero delle Finanze del 18 febbraio 1998 n. 41, modificato dall’art. 1, comma 1, lett. d), del D.M. 9 maggio 2002 n. 153, ti rimando alla Circolare dell'Agenzia delle Entrate del 20 aprile 2005 n. 15/E, par. 7.2, che ha riconosciuto il diritto alla detrazione del 36% (oggi 50%) nell'ipotesi di costruzione o acquisto di box, di nuova costruzione e ceduto da impresa costruttrice, pertinenziale all'abitazione di proprietà del coniuge convivente, fiscalmente a carico. In tal caso, la detrazione può essere attribuita anche interamente al coniuge non proprietario dell'immobile, purché lo stesso risulti convivente prima dell'acquisto. Ovviamente, gli adempimenti devono essere eseguiti a suo nome (pagamenti con bonifici bancari o postali in corrispondenza delle fatture a lui/lei intestate).

    Nel caso di specie, la questione dell'unica fattura intestata alla figlia proprietaria del box va risolta con l'annotazione dell'effettiva percentuale di spesa sostenuta dalla madre (C.M. del 13 maggio 2011 n. 20/E, da te giustamente citata).

  4. #4
    santi60 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MrDike Visualizza Messaggio
    Premesso che le disposizioni di bonifico bancario per interventi di recupero del patrimonio edilizio, ai sensi della Legge 27 Dicembre 1997 n. 449, devono essere trasmesse in via telematica dalle Banche all’Agenzia delle Entrate, come previsto dall’art. 3, comma 1, del Decreto del Ministero delle Finanze del 18 febbraio 1998 n. 41, modificato dall’art. 1, comma 1, lett. d), del D.M. 9 maggio 2002 n. 153, ti rimando alla Circolare dell'Agenzia delle Entrate del 20 aprile 2005 n. 15/E, par. 7.2, che ha riconosciuto il diritto alla detrazione del 36% (oggi 50%) nell'ipotesi di costruzione o acquisto di box, di nuova costruzione e ceduto da impresa costruttrice, pertinenziale all'abitazione di proprietà del coniuge convivente, fiscalmente a carico. In tal caso, la detrazione può essere attribuita anche interamente al coniuge non proprietario dell'immobile, purché lo stesso risulti convivente prima dell'acquisto. Ovviamente, gli adempimenti devono essere eseguiti a suo nome (pagamenti con bonifici bancari o postali in corrispondenza delle fatture a lui/lei intestate).

    Nel caso di specie, la questione dell'unica fattura intestata alla figlia proprietaria del box va risolta con l'annotazione dell'effettiva percentuale di spesa sostenuta dalla madre (C.M. del 13 maggio 2011 n. 20/E, da te giustamente citata).
    Grazie MrDike!
    Quindi basta che mia moglie scriva una nota in calce alla fattura con il suo nome e codice fiscale dichiarando e firmando che ha sostenuto al 100% la spesa riportata nella stessa fattura, oppure è il caso che questa nota sia aggiunta dal Costruttore, in forma di quietanza, con riferimento al CRO del bonifico e al soggetto che lo ha disposto, mettendo il timbro dell'azienda costruttrice e la firma del legale rappresentante?
    Grazie ancora.

  5. #5
    MrDike è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    708

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da santi60 Visualizza Messaggio
    Grazie MrDike!
    Quindi basta che mia moglie scriva una nota in calce alla fattura con il suo nome e codice fiscale dichiarando e firmando che ha sostenuto al 100% la spesa riportata nella stessa fattura, oppure è il caso che questa nota sia aggiunta dal Costruttore, in forma di quietanza, con riferimento al CRO del bonifico e al soggetto che lo ha disposto, mettendo il timbro dell'azienda costruttrice e la firma del legale rappresentante?
    Grazie ancora.
    Può farlo benissimo tua moglie.

  6. #6
    santi60 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MrDike Visualizza Messaggio
    Può farlo benissimo tua moglie.
    Perfetto!
    Molte grazie!

Discussioni Simili

  1. Acquisto box pertinenziale
    Di dani67 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-04-11, 09:17 AM
  2. 36% più di un box pertinenziale
    Di Il Gabbiano nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-06-09, 06:10 PM
  3. 36% su box pertinenziale
    Di Il Gabbiano nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-04-09, 05:27 PM
  4. 730/2009 - box pertinenziale
    Di a.cicali nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-04-09, 06:16 PM
  5. 36% box pertinenziale
    Di StefanoPadova nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-09-08, 08:36 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15