Per un cittadino australiano, residente anagraficamente in australia, assunto in italia da un impresa italiana, le trattenute operate sul reddito percepito come vanno comunicate ??

Mi spiego meglio: dovendo il residente australiano (per via della convenzione in essere tra i due Stati) pagare le imposte in Australia, se (volutamente) non provvede ad alcuna comunicazione alla sua amministrazione fiscale australiana, come fa quest'ultima a sapere che in Italia attualmente percepisce reddito ??
Sapete se e in che modo, le trattenute operate in Italia vengono in qualche modo comunicate agli organi amministrativi australiani ??

In assenza di comunicazione tra i due paesi, il contribuente potrebbe (magari in maniera non corretta) sottostare al regime fiscale che piu' gli conviene ........