Buongiorno a tutti.

Una srl "holding di partecipazione" la cui attività è la mera assunzione di partecipazioni, cede nel 2012 una partecipazione in una società commerciale, in possesso dei requisiti previsti dell'art. 87 TUIR.

La plusvalenza realizzata, ai fini IRES gode di una esenzione pari al 95% (variazione in diminuzione rigo RF46 UNICO-SC 2013).

In merito alla Dichiarazione IRAP, premesso che:
- la società in oggetto è tenuta alla compilazione sia della Sez. 1 "Imprese industriali e commerciali" sia della Sez. 2 "Banche e altri soggetti finanziari";
- la società presenta come ricavi delle prestazioni (A1 CE): dividendi da partecipate, compesi per direzione e coordinamento, e come altri ricavi (A5 CE): plusvalenze da alienazione partecipazioni.

Secondo voi, dato che la plusvalenza è inserita in ogni caso nel Valore della Produzione, è rilevante al 100% ai fini IRAP? Oppure è rilevante nella stessa misura ai fini IRES (5%)?
In quest'ultimo caso, la quota irrilevante (95%) dove va inserita nella Dich. IRAP?
La voce IC5 "altri ricavi e proventi" va rettificata della quota irrilevante della plusvalenza, ovvero va effettuata una variazione in diminuzione nella voce IC55 "altre variazioni in diminuzione".

Grazie