Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Unico --- Deduzione avviamento commerciale

  1. #1
    Mondo Live è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito Unico --- Deduzione avviamento commerciale

    Nel 2012 ho pagato circa 3000 mila per l'avviamento commerciale di un locale in affitto, ora nella compilazione della denuncia dei redditi, lo devo inserire come oneri deducibili il quadro corretto è RP28 ?
    grazie

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Ci ricordi cosa dicono le istruzioni al rigo RP28?
    Grazie
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    Mondo Live è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Grazie ed allego istruzioni:

    Rigo RP28 Altri oneri deducibili
    Indicare tutti gli oneri deducibili diversi da quelli riportati nei precedenti righi, contraddistinti dai relativi codici.
    Nella
    colonna 1
    riportare il codice e nella
    colonna 2
    il relativo importo.
    Se dovete indicare diverse tipologie di oneri deducibili contraddistinti da codici diversi, va compilato un quadro aggiuntivo p
    er
    ogni codice ricordando di numerare progressivamente la casella “Mod. N.” posta in alto a destra del Modello.
    In particolare, indicare con il codice:
    “1” i contributi versati ai fondi integrativi al Servizio sanitario nazionale
    per un importo complessivo non superiore a
    euro
    3.615,20.
    Nel computo di tale limite concorre l’importo indicato nel punto 60 del CUD 2010 o nel punto 51 del CUD 2009.
    La deduzione spetta anche per quanto sostenuto nell’interesse delle persone fiscalmente a carico per la sola parte da questi
    ultimi non dedotta.
    Modalità di versamento delle erogazioni di cui ai codici 2, 3 e 4
    Tali erogazioni devono essere effettuate mediante versamento postale o bancario, ovvero mediante carte di debito, carte di cred
    ito,
    carte prepagate, assegni bancari e circolari. Per le erogazioni liberali effettuate tramite carta di credito è sufficiente la t
    enuta e l’esibi-
    zione, in caso di eventuale richiesta dell’amministrazione finanziaria, dell’estratto conto della società che gestisce la carta
    di credito.
    “2” i contributi, le donazioni e le oblazioni erogate alle organizzazioni non governative (ONG) riconosciute idonee, che ope-
    rano nel campo della cooperazione con i Paesi in via di sviluppo
    .
    L’importo è deducibile nella misura massima del 2 per cento del reddito complessivo. Poiché, a partire dall’anno 2005, le Or-
    ganizzazioni Non Governative (ONG) sono comprese nella categoria delle ONLUS di diritto, è possibile usufruire delle più
    ampie agevolazioni previste per le ONLUS, indicando il codice 3 alle cui istruzioni si rimanda. Per visionare l’elenco delle
    ONG riconosciute idonee si può consultare il sito Ministero degli Affari Esteri.
    “3” le erogazioni liberali in denaro o in natura a favore di organizzazioni non lucrative di utilità sociale, di associazioni d
    i
    promozione sociale e di alcune fondazioni e associazioni riconosciute.
    Dette liberalità possono essere dedotte nel limite del 10 per cento del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misu-
    ra massima di 70.000 euro, se erogate in favore di:
    – organizzazioni non lucrative di utilità sociale (di cui all’articolo 10, commi 1, 8 e 9 del D.Lgs. 4 dicembre 1997, n. 460);
    – associazioni di promozione sociale iscritte nel registro nazionale previsto dall’articolo 7, commi 1 e 2, della legge 7 dicem
    -
    bre 2000, n. 383;
    – fondazioni e associazioni riconosciute aventi per oggetto statutario la tutela, la promozione e la valorizzazione dei beni di
    interesse artistico, storico e paesaggistico (di cui al D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42).
    – fondazioni e associazioni riconosciute aventi per scopo statutario lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scie
    n-
    tifica individuate dal D.P.C.M. 8 maggio 2007 se effettuate dopo tale data.
    ATTENZIONE
    :
    Per le liberalità alle ONLUS e alle associazioni di promozione sociale erogate nel 2009 è prevista, in alterna-
    tiva alla deduzione dal reddito complessivo, la possibilità di detrarre il 19% delle stesse dall’imposta lorda (vedere le istru
    zio-
    ni della sezione I relativa agli oneri detraibili). Pertanto il contribuente deve scegliere, con riferimento alle suddette libe
    ralità,
    se fruire della detrazione d’imposta o della deduzione dal reddito non potendo cumulare entrambe le agevolazioni.
    “4” le erogazioni liberali in denaro a favore di enti universitari, di ricerca pubblica e di quelli vigilati nonché degli enti
    parco
    regionali e nazionali
    Dette liberalità possono essere dedotte in favore di:
    – università, fondazioni universitarie (di cui all’articolo 59, comma 3, della legge 23 dicembre 2000, n.388);
    – istituzioni universitarie pubbliche;
    – enti di ricerca pubblici, ovvero enti di ricerca vigilati dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, ivi
    compre-
    si l’Istituto superiore di sanità e l’Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro;
    – enti parco;
    – enti parco regionali e nazionali.
    “5” gli altri oneri deducibili diversi da quelli contraddistinti dai precedenti codici
    Rientrano tra gli oneri deducibili da indicare con questo codice, se non dedotti nella determinazione dei singoli redditi che
    concorrono a formare il reddito complessivo:

    gli assegni periodici (rendite, vitalizi, ecc.) corrisposti dal dichiarante in forza di testamento o di donazione modale e, nel
    -
    la misura in cui risultano da provvedimenti dell’autorità giudiziaria, gli assegni alimentari corrisposti ai familiari indicati
    nel-
    l’art. 433 del c.c.;

    i canoni, livelli, censi e altri oneri gravanti sui redditi degli immobili che concorrono a formare il reddito complessivo, com
    -
    presi i contributi ai consorzi obbligatori per legge o in dipendenza di provvedimenti della pubblica amministrazione, esclu-
    si i contributi agricoli unificati;

    le indennità per perdita dell’avviamento corrisposte per disposizioni di legge al conduttore in caso di cessazione della loca-
    zione di immobili urbani adibiti per usi diversi da quello di abitazione;

    le somme che in precedenti periodi d’imposta sono state assoggettate a tassazione, anche separata, e che nel 2009 sono
    state restituite al soggetto erogatore. Può trattarsi, oltre che dei redditi di lavoro dipendente anche di compensi di lavoro a
    u-
    42
    tonomo professionale (compresi gli altri redditi di lavoro autonomo: diritti di autore, ecc.), di redditi diversi (lavoro auton
    o-
    mo occasionale, o altro);

    il 50 per cento delle imposte sul reddito dovute per gli anni anteriori al 1974 (esclusa l’imposta complementare) iscritte nei
    ruoli la cui riscossione ha avuto inizio nel 2009 (art. 20, comma 2, del D.P.R. n. 42 del 1988);

    le somme che non avrebbero dovuto concorrere a formare i redditi di lavoro dipendente e assimilati e che invece sono sta-
    te assoggettate a tassazione;

    le erogazioni liberali per oneri difensivi dei soggetti che fruiscono del patrocinio a spese dello Stato;

    le somme corrisposte ai dipendenti chiamati ad adempiere funzioni presso gli uffici elettorali in ottemperanza alla legge;

    il 50 per cento delle spese sostenute dai genitori adottivi per l’espletamento delle procedure di adozione di minori stranieri.
    Consultare in Appendice la voce “Adozione di minori stranieri

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Ma tu hai la partita iva, o no?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    Mondo Live è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito

    non ho la partita iva, ma devo compilare l'unico per l'affitto dell'immobile ed alcune prestazioni con ritenuta d'acconto.

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Hai pagato al tuo inquilino una indennità per perdita dell’avviamento per cessazione della locazione di immobili urbani adibiti ad uso commerciale?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    Mondo Live è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Si è corretto, grazie

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mondo Live Visualizza Messaggio
    Nel 2012 ho pagato circa 3000 mila per l'avviamento commerciale di un locale in affitto, ora nella compilazione della denuncia dei redditi, lo devo inserire come oneri deducibili il quadro corretto è RP28 ?
    grazie
    E allora la risposta è affermativa.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Discussioni Simili

  1. Locazione commerciale recesso avviamento
    Di studiovera nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-05-11, 04:20 PM
  2. Perdita avviamento commerciale
    Di amministrazione.rn@confesercentirimini.it nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-01-10, 08:51 AM
  3. tassazione avviamento commerciale
    Di aroma60 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 18-09-09, 11:02 AM
  4. Avviamento commerciale
    Di nicola_ac nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-06-08, 02:29 PM
  5. avviamento commerciale
    Di kittysix nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-04-08, 06:54 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15