Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: 770 quadro st

  1. #1
    StefanoPadova è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    343

    Predefinito 770 quadro st

    ciao. Mi trovo nella situazione di una fattura pagata in anticipo in giugno ma la ritenuta versata in settembre poiché la fattura arrivata in agosto. Non ho versato prima poiché non avendo fattura non avevo limponibile. Ora . Come periodo di riferimento netto agosto e poi pagamento in settembre oppure netto giugno? Che ne pensate? È il caso del notaio che può emettere in maniera differita.

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da StefanoPadova Visualizza Messaggio
    È il caso del notaio che può emettere in maniera differita.
    A ridaje con questa storia del notaio che può emettere la fattura dopo .....
    Ma dove l'avete letto ??

    In ogni caso, l'obbligo di versare la ritenuta è il 16 del mese successivo a quello di cui alla data dell'assegno.

    In ultima analisi, ricordo che c'è la possibilità di usufruire della norma relativa ai cc.dd sostituit minimi.

    ciao

  3. #3
    annade è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    563

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    A ridaje con questa storia del notaio che può emettere la fattura dopo .....
    Ma dove l'avete letto ??

    In ogni caso, l'obbligo di versare la ritenuta è il 16 del mese successivo a quello di cui alla data dell'assegno.

    In ultima analisi, ricordo che c'è la possibilità di usufruire della norma relativa ai cc.dd sostituit minimi.

    ciao
    Non è pignoleria la mia.... ma non è che i Notai possono emettere la fattura dopo.... ma di fatto lo fanno, e poichè spesso la fattura non rappresenta solo l'onorario ma anche i rimborsi spese, i clienti del Notaio quando pagano lo fanno sul totale.... la ritenuta va calcolata sull'onorario come ben sai e se arriva in ritardo o addirittura con data di emissione posticipata rispetto al pagamento, tu come la calcoli ritenuta da versare?
    Prendi il caso di una costituzione di società dove c'è spesso anche l'anticipazione dell'iscrizione alla CCIAA, i bolli ecc., tu come ti regoli per poterla versare entro il 16 del mese successivo al pagamento? Bisogna necessariamente aspettare l'arrivo della fattura... io infatti la registro e la pago contestualmente e poi verso la ritenuta.
    Lo so che non sarebbe corretto ma se i Notai come dicono a Roma "so de coccio" che possiamo fare?
    Buona Pasqua non ti avevo fatto direttamente i miei auguri e ne approfitto ora.
    Ciao
    Anna Ognun vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei – Niccolò Machiavelli

  4. #4
    alfredo da roma Guest

    Predefinito

    Ora a prescindere dalla ditriba sui notai, la discussione a mio parere parrebbe più corretta se posta così:
    l'obbligo di versamento della ritenuta nasce dal pagamento della fattura o dalla data della fattura?
    E' questo un quesito a cui la pratica (si pensi alle operazioni a cavallo d'anno e soprattutto fatte con gli enti) ha dato una risposta che non corrisponde alla portata della norma.
    Infatti, usualmente si paga la ritenuta il 16 del mese successvo al pagamento della fattura (l'assegno di cui sopra) ma ciò è una grave distorsione della legge.
    L'obbligo del pagamento della fattura e della ritenuta sorge già con l'emissione della fattura stessa: solo alla legge IVA deve guardarsi perché la ritenuta è una mera conseguenza della fatturazione e non viceversa.
    Esiste un solo caso legittimo di pagamento differito che è previsto all'art. 6 Co. 5 del DPR 633/72.
    Il resto è la solita italianità pasticciona.
    Questo è il mio parere.

    Auguri di Buona Pasqua
    Ultima modifica di alfredo da roma; 23-03-08 alle 05:55 PM

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da annade Visualizza Messaggio
    Prendi il caso di una costituzione di società dove c'è spesso anche l'anticipazione dell'iscrizione alla CCIAA, i bolli ecc., tu come ti regoli per poterla versare entro il 16 del mese successivo al pagamento? Bisogna necessariamente aspettare l'arrivo della fattura... io infatti la registro e la pago contestualmente e poi verso la ritenuta.
    In questi casi la data della fattura coincide con quella dell'assegno.

    Auguri anche a te

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alfredo da roma Visualizza Messaggio
    Infatti, usualmente si paga la ritenuta il 16 del mese successvo al pagamento della fattura (l'assegno di cui sopra) ma ciò è una grave distorsione della legge.
    L'obbligo del pagamento della fattura e della ritenuta sorge già con l'emissione della fattura stessa: solo alla legge IVA deve guardarsi perché la ritenuta è una mera conseguenza della fatturazione e non viceversa.
    La legge Iva dice che la fattura per servizi deve essere emessa al più tardi all'atto del pagamento; le norme relative al versamento della ritenuta dicono che essa va versata entro il 16 del mese successivo a quello in cui la ritenuta è stata effettuata, e la stessa legge dice che la ritenuta viene effettuata all'atto del pagamento del compenso.

    Quindi l'emissione della fattura può essere anteriore, o contestuale, al momento del pagamento, ma mai successiva.

    Non so se questo coincide con quello che tu hai scritto sopra, ma quello che è certo è quello che ho scritto.

    ciao

  7. #7
    annade è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    563

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    In questi casi la data della fattura coincide con quella dell'assegno.

    Auguri anche a te
    Devo contraddirti, purtroppo, proprio nel 2007 e precisamente a febbraio, aprile e ottobre, abbiamo acquisito 3 società di nuova costituzione, con stipule in studi notarili diversi, ed ho avuto la seguente situazione:
    a) costituzione 08.02.07 - emissione assegno del cliente in pari data - fattura arrivata a metà aprile 2007 con data di emissione 01.04.2007;
    b) coostituzione 06.04.07 - emissione assegno in pari data - fattura arrivata a luglio con data di emissione 30.06.07
    c) costituzione 31.10.07 stessa situazione, e la fattura è stata emessa a dicembre dopo almeno 10 telefonate del cliente. Unica spiegazione data da tutti e tre gli studi: "una svista dell'ufficio amministrativo"
    Sono i Notai, o chi per loro che sbagliano, ed io non ho potuto fare altro che registrare le fatture con la data di emissione e contestuale pagamento con assegno, preventivamente "parcheggiato", è proprio il caso di dirlo, su un conto assegni c/pagamenti (un conto che ho creato io per il risolvere il problema), e poi ho versato la ritenuta.
    Io conosco diversi studi notarili che si comportano così, per me non è legale perchè la fattura deve avere necessariamente la data dell'assegno.... per il principio di cassa, ma a quanto pare nessuno (parlo dei Notai) lo rispetta.
    TU HAI RAGIONE SU TUTTO, COME SEMPRE, ma che altro possiamo fare?
    Ciao
    Anna Ognun vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei – Niccolò Machiavelli

  8. #8
    alfredo da roma Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    La legge Iva dice che la fattura per servizi deve essere emessa al più tardi all'atto del pagamento; le norme relative al versamento della ritenuta dicono che essa va versata entro il 16 del mese successivo a quello in cui la ritenuta è stata effettuata, e la stessa legge dice che la ritenuta viene effettuata all'atto del pagamento del compenso.

    Quindi l'emissione della fattura può essere anteriore, o contestuale, al momento del pagamento, ma mai successiva.

    Non so se questo coincide con quello che tu hai scritto sopra, ma quello che è certo è quello che ho scritto.

    ciao
    La legge IVA dice esattamente quello che dici tu che altro non è che quello che dico io. Uguale uguale.
    Le norme relative al versamento della ritenuta d'acconto dicono le stesse cose sia per me che per te e le cose coincidono. Uguale uguale.
    Il problema è altro: la ritenuta è conseguenza della fattura o del suo pagamento?
    Ovvero che cosa vuoi pagare la ritenuta se non in base alla fattura che hai ricevuto? Se non hai ricevut la fattura come si può calcolare la quantità di ritenuta?
    Allora con evidenza: la fattura è il momento principe ed iniziale della catena e la dua datazione è il momento chiave.
    La fattura nasce prima della ritenuta d'acconto e quindi a parte il caso previsto dalla legge con l'art. 6 Co. 5 del DPR 633/72 non c'è via d'uscita; sono tutti in errore, l'Italia dovrebbe essere tutta in mora da ritardato pagamento di ritenuta. Ma siccome sappiamo che con solita italiantà il problema è di chi ce l'ha, alla fine chi ci rimette è l'indifeso emittente la fattura, piuttosto che chi ha già ricevuto un servizio e non lo ha pagato al momento legittimamente previsto, ovvero la data della fattura - che è il momento in cui nascono contemporaneamente 2 obbligazoni tributarie distinte che sono l'IVA e la ritenuta d'acconto.
    Ciò detto io sono per l'abolizione dell'istituto della ritenuta d'acconto che non pochi problemi causa.
    Quseta è la mia opinione.
    Danilo, Grazie per la pazienza.


    Edit: l'argomento ricorda un pò il confronto dottrinario in merito alla natura dell'atto di accertamento tra tesi dichiarativista vs/ tesi costitutivisa.
    Ultima modifica di alfredo da roma; 24-03-08 alle 07:53 PM

  9. #9
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da annade Visualizza Messaggio
    che altro possiamo fare?
    Beh, qualcosa si potrebbe fare ....

    In ogni caso, resta il fatto che in caso di verifica, controllata la data dell'assegno con quella del versameto della ritenuta, scatterebbe (per chi ha pagato!!) la sanzione per tardivo versamento della ritenuta irpef: 30%.

    ciao

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da alfredo da roma Visualizza Messaggio
    La legge IVA dice esattamente quello che dici tu che altro non è che quello che dico io. Uguale uguale.
    Era questo che mi interessava,

    ciao

Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. riporto perdita da quadro RG nel quadro RN
    Di CEDGIULY nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-06-13, 10:55 AM
  2. Quadro CM sostituito dal quadro LM dove indico i redditi?
    Di triggerhappy nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-05-13, 09:48 AM
  3. Detrazione quadro RN per redditi di impresa in contabilità semplificata quadro RG
    Di xd1976 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 12:29 PM
  4. Detrazione quadro RN per redditi di impresa in contabilità semplificata quadro RG
    Di xd1976 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 12:29 PM
  5. quadro RSF(QUADRO CONT. ORDINARIA SNC)
    Di francy nel forum Le utilità del Commercialista telematico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 01-10-07, 10:53 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15