Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Unico errato e ricorso in CTP

  1. #1
    fausto Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito Unico errato e ricorso in CTP

    Buongiorno a tutti,
    mi potreste segnalare delle sentenze di C.t.p., C.t.r. o ancora meglio di Cassazione, chiaramente a favore dei contribuenti, circa il diritto alll'annullamento di pretese erariali (avvisi bonari,avvisi di accertamento,cartelle esattoriali) derivanti da errori materiali nella trasmissione di una dichiarazione fiscale?
    Grazie

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Spiegaci il caso, analiticamente.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    fausto Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Spiegaci il caso, analiticamente.
    Praticamente Ŕ stata elaborata per il 2008 una dichiarazione dei redditi da un praticante dello studio con dati volutamente di fantasia per solo esercizio professionale utilizzando purtroppo il c.f. di un cliente dello studio.
    Di contro veniva elaborata la dichiarazione corretta dalla ragioniera dello studio.
    Purtroppo Ŕ stata autenticata e trasmessa la dichiarazione elaborata dal praticante con conseguente notifica dell'avviso bonario da controllo automatizzato dopo due anni.
    L'istanza in autotutela per l'annullamento dell'avviso bonario non Ŕ stata accolta nonostante:
    - la presentazione di fatture emesse e di acquisto che testimoniavano la non conformitÓ della dichiarazione trasmessa
    - la autocertificazione da parte del praticante nella quale dichiarava come sono andate le cose.

    Sia al territoriale dell'AdE sia all'area legale della stessa si sono pronunciati verbalmente a favore dell'accoglimento dell'istanza ma nessuno si Ŕ preso la responsabilitÓ di annullare l'avviso bonario di 20.000 euro scaricando la responsabilitÓ al giudice tributario.

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Non mi risultano sentenze su un caso del genere.
    In ogni caso, non dovrebbero servire al Giudice Tributario per decidere nel merito.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    fausto Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Non mi risultano sentenze su un caso del genere.
    In ogni caso, non dovrebbero servire al Giudice Tributario per decidere nel merito.

    ciao
    Quindi secondo te il ricorso sarebbe da accogliere!?

    p.s. presumo che di sentenze sulla emendabilitÓ di un errore materiale ce ne siano.

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto Visualizza Messaggio
    Quindi secondo te il ricorso sarebbe da accogliere!?

    p.s. presumo che di sentenze sulla emendabilitÓ di un errore materiale ce ne siano.

    Il ricorso dovrebbe essere accolto; magari non in CTP, ma in CTR, ma alla fine la si dovrebbe spuntare.

    Le sentenze che parlano di emendabilitÓ si riferiscono alla correzione delle stesse dichiarazioni da parte del contribuente, ma PRIMA che il fisco se ne accorga. Per quelle di cui a questo caso, personalmente credo di averne letta FORSE una sola.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    fausto Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito

    ho trovato una sentenza della Cassazione che afferma la emendabilitÓ di un errore anche nel corso di un contenzioso tributario.

    La Cassazione afferma l'emendabilitÓ delle dichiarazioni fiscali anche in sede di contenzios Diritto amministrativo e tributario - Slcv

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto Visualizza Messaggio
    ho trovato una sentenza della Cassazione che afferma la emendabilitÓ di un errore anche nel corso di un contenzioso tributario.

    La Cassazione afferma l'emendabilitÓ delle dichiarazioni fiscali anche in sede di contenzios Diritto amministrativo e tributario - Slcv
    Ne hai letto anche il contenuto? Non fermarti al titolo.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    fausto Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito

    Non l'ho ancora letto, ora sto facendo delle ricerche stampandone il contenuto.
    Le leggo a pomeriggio e ne riparliamo.

  10. #10
    fausto Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    992

    Predefinito

    Rieccomi.
    Il mio caso Ŕ riassunto nell'ultimo periodo dell'articolo; certo Ŕ un parere dell'autore ma anche una considerazione logica se pensi che:
    - il contribuente ha presentato la dichiarazione corretta immediatamente dopo la notifica dell'avviso bonario (quindi entro i 4 anni),
    - per l'AF quell'introito rappresenterebbe una violazione di articoli fondamentali come il 2041 del C.C.( indebito arricchimento), art.5 e 97 della Costituzione,
    - il contribuente dovrebbe pagare ora delle somme che si sa giÓ ora non essere dovute con la conseguenza che sarebbe costretto a chiedere il rimborso delle stesse ex art.48 subendo solo dei pregiudizi dovuti ai tempi biblici dello stesso.
    Mi sforzo di vedere un solo motivo che possa spingere il giudice a rigettare il ricorso ma sinceramente non riesco a scorgerlo.
    A parer mio Ŕ un caso di una semplicitÓ e logicitÓ disarmante, basterebbe applicare solo un p˛ di buon senso e non leggi astruse.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15