Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Visto di conformita'

  1. #1
    RAGGG. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    651

    Predefinito Visto di conformita'

    Salve
    Una srl al 31.12.2013 ha un credito iva di 18.000 euro
    Considerando che, si vuole utilizzare solo una parte inferiore a € 15000 per la compensazione orizzontale dopo la presentazione della dichiarazione (per compensare altri tributi si vogliono utilizzare solo 12.000 del credito) e la restante parte (6000 euro) sarà riportata nella liquidazione iva del mese di gennaio 2014, mi chiedo:
    - al momento della presentazione della dichiarazione iva occorrerà il visto di conformità?

    Grazie mille

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,259

    Predefinito

    No, non è necessario che la dichiarazione rechi il visto di conformità visto che i crediti che andranno in compensazione extra tributo sono inferiori a 15.000 Euro.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    RAGGG. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    651

    Predefinito

    Grazie per la celerita'!

  4. #4
    wildbull è offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    78

    Predefinito

    Mi permetto di agganciarmi alla discussione perché non mi è chiara una cosa.
    Mi domando,
    se il visto di conformità, così come risposto nel quesito, si ha l'obbligo di apporlo SOLO se si ritiene di utilizzare in compensazione orizzontale crediti in misura superiore ai 15.000 euro, e NON ogni qualvolta il credito esposto in dichiarazione supera i 15.000 euro, ciò starebbe a significare che, in sede di DDRR io mi vincolo, con l'apposizione del visto, ad un limite invalicabile.
    Nella pratica, potrebbe però capitare che, per esigenze impreviste, ad esempio, per chiusura della attività, tale credito in eccedenza potrebbe farmi comodo.
    Non sarebbe allora il caso di apporlo SEMPRE il visto, su tutte le dichiarazioni che superano un credito di 15.000 euro, così da NON porsi limiti?
    Ho inteso bene che l'obbligo del visto se la dichiarazione espone, ad esempio, 100.000 euro di IVA a credito ed il contribuente NON intende usufruirne, NON esiste l'obbligo (ma forse la convenienza!) del visto?
    Grazie ai colleghi che vorranno gentilmente ..."illuminarmi".

  5. #5
    BENNI è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    28

    Predefinito

    Ciao chiedo devo rinviare l'unico con il visto di conformita, come lo indico integrativa a favore?

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,259

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da wildbull Visualizza Messaggio
    Mi permetto di agganciarmi alla discussione perché non mi è chiara una cosa.
    Mi domando,
    se il visto di conformità, così come risposto nel quesito, si ha l'obbligo di apporlo SOLO se si ritiene di utilizzare in compensazione orizzontale crediti in misura superiore ai 15.000 euro, e NON ogni qualvolta il credito esposto in dichiarazione supera i 15.000 euro, ciò starebbe a significare che, in sede di DDRR io mi vincolo, con l'apposizione del visto, ad un limite invalicabile.
    Nella pratica, potrebbe però capitare che, per esigenze impreviste, ad esempio, per chiusura della attività, tale credito in eccedenza potrebbe farmi comodo.
    Non sarebbe allora il caso di apporlo SEMPRE il visto, su tutte le dichiarazioni che superano un credito di 15.000 euro, così da NON porsi limiti?
    Ho inteso bene che l'obbligo del visto se la dichiarazione espone, ad esempio, 100.000 euro di IVA a credito ed il contribuente NON intende usufruirne, NON esiste l'obbligo (ma forse la convenienza!) del visto?
    Grazie ai colleghi che vorranno gentilmente ..."illuminarmi".
    La domanda posta chiedeva quando è necessario il visto di conformità. Se la questione è posta in termini di opportunità, visto i costi che il certificatore deve affrontare per rilasciare il visto, occorre valutare il costo della certificazione che potrebbe essere anche elevato. Se il credito è particolarmente elevato e non esistono concrete possibilità di compensazione intra-tributo, allora potrebbe essere comunque opportuno farla, semprechè esistano debiti tributari e contributivi che rendano possibile l'utilizzazione. E' difficile immaginare che un'impresa a credito IVA di rilevante entità non abbia una fiscalità diretta in perdita. Quindi, quando recupero orizzontalmente questo credito che mi è costato parecchio in termini di certificazione ?
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    E' difficile immaginare che un'impresa a credito IVA di rilevante entità non abbia una fiscalità diretta in perdita. Quindi, quando recupero orizzontalmente questo credito che mi è costato parecchio in termini di certificazione ?
    Ce ne sono, aziende che operano principalmente con l'estero o in reverse charge. Concordo sull'opportunità di valutare la convenienza e non di richiedere il visto a priori.

  8. #8
    Antonio70 è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    85

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BENNI Visualizza Messaggio
    Ciao chiedo devo rinviare l'unico con il visto di conformita, come lo indico integrativa a favore?
    Non puoi apporre il visto su una dichiarazione integrativa inviata oltre i 90 giorni dal termine ordinario.

  9. #9
    BENNI è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    28

    Predefinito

    neanche con il ravvedimento operoso?

  10. #10
    Antonio70 è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    85

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BENNI Visualizza Messaggio
    neanche con il ravvedimento operoso?
    No, così prevede la Circolare AdE 1/2010.

Discussioni Simili

  1. Visto di conformità
    Di dreamboxita74 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-04-12, 12:41 PM
  2. Visto conformità su 2010 senza visto su 2009
    Di ricci.ric nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-05-11, 07:37 AM
  3. Visto conformità
    Di aldobustocco nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-10-10, 03:11 PM
  4. visto di conformità
    Di pipelly nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-09-10, 02:57 PM
  5. Visto di Conformità
    Di PRANGIUSC nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-06-10, 05:36 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15