Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: quote di srl rivalutate e successiva donazione

  1. #1
    mrmister Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    37

    Predefinito quote di srl rivalutate e successiva donazione

    Salve,

    ho un dubbio relativo ad una donazione di quote di srl precedentemente fatte oggetto di rivalutazione...

    il donante ha rivalutato le quote di sua proprietÓ....in un secondo momento, essendo in etÓ avanzata e per evitare che le quote un domani cadessero in successione con conseguente perdita del valore rivalutato, ha optato per donare le quote rivalutate ai propri figli;

    ora la legge prevede che in questo caso , il costo da assumere relativamente alle partecipazioni pervenute per
    donazione (e oggetto di possibile rivalutazione), Ŕ sempre quello che esiste in
    capo al donante (articolo 68, comma 6, del TUIR) rilevando, quindi, anche eventuali rivalutazioni
    da questi eseguite prima della donazione.

    Nella donazione Ŕ stato riportato il valore rivalutato, ma in sede di registrazione presso l'ufficio del registro Ŕ stato dichiarato il valore nominale delle quote, che Ŕ quello che risulta consultando la registrazione della donazione sul sito web dell'agenzia delle entrate.

    Ritenete corretto l'operato del notaio, essendo sufficiente che il valore rivalutato sia stato riportato nell'atto, o andava dichiarato in sede di registrazione al posto del valore nominale?

  2. #2
    paolab Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    3,731

    Predefinito

    per evitare che le quote un domani cadessero in successione con conseguente perdita del valore rivalutato, ha optato per donare le quote rivalutate ai propri figli; (???) non sono d'accordo con questa affermazione, non si sarebbe persa la rivalutazione!
    ***
    Nella donazione Ŕ stato riportato il valore rivalutato, ma in sede di registrazione presso l'ufficio del registro Ŕ stato dichiarato il valore nominale delle quote
    anche questa frase non la capisco, ma sicuramente per mie carenze. se Ŕ stato riportato il valore rivalutato dove e come Ŕ stato poi dichiarato il valore nominale?

  3. #3
    mrmister Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    37

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolab Visualizza Messaggio
    per evitare che le quote un domani cadessero in successione con conseguente perdita del valore rivalutato, ha optato per donare le quote rivalutate ai propri figli; (???) non sono d'accordo con questa affermazione, non si sarebbe persa la rivalutazione!
    la questione Ŕ dibattuta...

    "...In base all'articolo 68, comma 6, del Tuir, le partecipazioni ricevute in donazione assumono in capo al donatario il medesimo costo che presentavano in capo al donante. Quindi se il donante ha eseguito una rivalutazione delle partecipazioni con imposta sostitutiva, il nuovo (e maggiore valore) Ŕ riconosciuto anche in capo al donatario.

    La disposizione afferma, invece, che per le partecipazioni acquisite in successione il valore riconosciuto Ŕ quello indicato nella denuncia di successione, e quindi tramite il combinato disposto dell'articolo 16 del Dlgs 346/1990 si arriva alla conclusione che il costo della partecipazione, in capo all'erede, Ŕ sempre il corrispondente valore contabile della frazione di patrimonio netto. Ci˛ significa che vengono vanificate non solo eventuali rivalutazioni eseguite dal defunto, ma anche il costo sostenuto dal defunto per acquisire il titolo che risulta indeducibile per l'erede...."
    ***
    Citazione Originariamente Scritto da paolab Visualizza Messaggio
    Nella donazione Ŕ stato riportato il valore rivalutato, ma in sede di registrazione presso l'ufficio del registro Ŕ stato dichiarato il valore nominale delle quote
    anche questa frase non la capisco, ma sicuramente per mie carenze. se Ŕ stato riportato il valore rivalutato dove e come Ŕ stato poi dichiarato il valore nominale?
    ....questo Ŕ proprio quello che non mi Ŕ chiaro.....nell'atto pubblico sono stati riportati i valori rivalutati, ma se vado a verificare sul sito dell'AdE ...... nel cassetto fiscale tra i dati patrimoniali risulta registrata la donazione e viene indicato un "valore dichiarato" pari al valore nominale..... ora mi chiedo se un domani queste quote fossero oggetto di cessione e l'AdE facesse un controllo, farebbe riferimento al valore dichiarato ai fini del registro o al valore rivalutato indicato nella donazione?

  4. #4
    mrmister Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    37

    Predefinito

    ho inoltrato al riguardo un quesito all'agenzia delle entrate, che mi ha tempestivamente risposto,

    comunicandomi che il valore rivalutato oltre ad essere menzionato nell'atto vÓ anche dichiarato all'ufficio del registro,

    si dovrÓ procedere quindi alla rettifica del valore dichiarato.

Discussioni Simili

  1. Vendita di un terreno ottenuto per donazione e la successiva rivendita
    Di nadia nel forum Le utilitÓ del Commercialista telematico
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 30-10-15, 04:39 PM
  2. conferimento quote di partecipazioni in newco e successiva rivendita in regime pex
    Di emidio nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-04-13, 08:43 AM
  3. Donazione di quote sas
    Di MCarmen nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-03-13, 04:24 PM
  4. Donazione di un terreno edificabile e la successiva vendita
    Di roby nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-01-12, 06:46 AM
  5. Cessione di quote societarie rivalutate??
    Di fabrizio75 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-02-11, 12:02 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15