Pagina 3 di 3 PrimaPrima 1 2 3
Risultati da 21 a 28 di 28
Like Tree2Likes

Discussione: tardiva trasmissione spesometro e ravvedimento

  1. #21
    bepizomon è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    Treviglio (BG)
    Messaggi
    1,356

    Predefinito

    pure una Seac di oggi propone un quesito simile, risponde positivamente dicendo che si può ravvedere con il pagamento di 32 euro (codice 8911) entro un anno se non sono già iniziate ispezioni, etc. Però conclude che sarebbe auspicabile un chiarimento dell'Agenzia delle Entrate.
    Chiarimenti sarebbero auspicabili su moltissimi temi...

    Comunque anch'io proporrei l'invio in ritardo ma almeno risulta inviato (per i famosi controlli incrociati). Poi se si vuole pagare un'obolo di 32 euro, male che vada si potrà chiederne la compensazione se non verrà riconosciuto come ravvedimento.

  2. #22
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bepizomon Visualizza Messaggio
    pure una Seac di oggi propone un quesito simile, risponde positivamente dicendo che si può ravvedere con il pagamento di 32 euro (codice 8911) entro un anno se non sono già iniziate ispezioni, etc. Però conclude che sarebbe auspicabile un chiarimento dell'Agenzia delle Entrate.
    E 'complimenti' pure alla SEAC, allora....

    1) le conclusioni non avvalorate da fonte normativa non sono valide;
    2) in ogni caso, auspicare chiarimenti ministeriali non è risolutivo, in quanto come tutti sappiamo le interpretazioni ministeriali non sono fonte di legge.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #23
    fausto è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    993

    Predefinito

    Oltre 1500 visite e 5 stelle...che boom ho fatto con questa discussione!
    C'è qualche riconoscimento?

  4. #24
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fausto Visualizza Messaggio
    Oltre 1500 visite e 5 stelle...che boom ho fatto con questa discussione!
    C'è qualche riconoscimento?
    Non lo so, però a questo punto a me è venuto un dubbio generico:
    quando si dice "se non sono già iniziate ispezioni, etc." si intende in senso generale, o solo per lo specifico adempimento che si deve ravvedere? Perchè ho visto riferimenti ad entrambe le possibilità e soono rimasta perplessa. Cioè: metti di dover ravvedere uno spesometro, e ti fanno un accertamento per mancato scontrino, come sei messo? E cosa si intende, temporalmente parlando? Se ti fanno controlli, o se ci sono accertamenti, non durano in eterno, metti che non si accorgano di alter mancanze, finito l'accertamento puoi ravvederle? Che confusione...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  5. #25
    fausto è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    993

    Predefinito

    E' strano che l'Agenzia delle Entrate non abbia ancora diramato una circolare con la quale chiarire innanzitutto se è possibile o meno ravvedere l'omessa trasmissione dello spesometro!
    Qui si brancola nel buio.
    Se è ravvedibile lo spesometro perchè non dovrebbe esserlo anche la comunicazione annuale dei dati iva?...anche se ad onor del vero in 10 anni che esiste non ho mai visto una sanzione per omessa trasmissione o trasmissione con dati infedeli, cioè diversi da quelli contenuti nella dichiarazione Iva.

  6. #26
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Questa discussione me ne ricorda tanto un' altra vero Danilo?
    Perchè l' AdE dovrebbe esprimersi? Come farebbe altrimenti tra 5 anni a far controlli o irrogare sanzioni?
    Io son dell'idea di seguire in questi casi il nostro "scalcagnato" Legislatore, che quando parla di fisco è sempre atecnico e claudicante.....
    E' in queste circostanze che, in ogni caso, ricordo l'interpretazione giusta data dalla Cassazione delle circolari come atto di prassi non vincolante per il contribuente e ne per i Giudici
    danilo sciuto likes this.

  7. #27
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valeria.nicoletti@libero.it Visualizza Messaggio
    Questa discussione me ne ricorda tanto un' altra vero Danilo?
    Perchè l' AdE dovrebbe esprimersi? Come farebbe altrimenti tra 5 anni a far controlli o irrogare sanzioni?
    Mi sembra però - ed è ancora più grave - che l'ade abbia esplicitamente ammesso la ravvedibilità dello spesometro.
    L'ho anche letta, questa circolare, e non ho potuto fare a meno di pensare a quanto sgrammaticata (legislativamente parlando) fosse.
    Questa presa di posizione dell'ade rende la discussione sulla ravvedibilità dello spesometro puramente teorica, per cui sarebbe bene che il legislatore intervenisse modificando l'art. 13, riferendolo non più alle sole dichiarazioni, ma anche a tutti gli altri atti diversi, come ad esempio le comunicazioni dati iva, ecc. ecc.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  8. #28
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Non mi stupirei se poi il 15 agosto uscisse una circolare che dicesse esattamente il contrario......
    A volte penso che qui non esiste più non solo certezza del diritto, perentorietà del termine e certezza della pena, ma che sia venuto meno ogni perno giuridico che possa guidare l'operartore giuridico ( avvocati, commercialisti, consulenti) nel mare fiscale.
    Avete mai mai visto un Paese "civile", dove per civile intendo "che va a toccare la sfera anche privata del cittadino", dove le Agenzie fiscali possono permettersi di dare "finestre"?

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 1 2 3

Discussioni Simili

  1. ravvedimento iva e trasmissione dichiarazione
    Di fausto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 26-07-12, 12:33 PM
  2. ravvedimento operoso trasmissione UNico 2011
    Di alessio72 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-09-11, 01:13 PM
  3. sanzione tardiva trasmissione da parte dell'intermediario
    Di fausto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-01-11, 08:27 AM
  4. Tardiva presentazione di ravvedimento
    Di Niccolò nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21-07-10, 05:50 PM
  5. ravvedimento dichiarazione tardiva
    Di valesole nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-12-07, 04:39 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15