Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Regime minimi + lavoro dipendente

  1. #1
    Francesco Vaninetti è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2

    Predefinito Regime minimi + lavoro dipendente

    Buonasera, avrei bisogno di un aiuto per una mia amica.

    é una fisioterapista con regime dei minimi, ora ha la possibilità di un lavoro part-time, sempre come fisioterapista, le propongono però un contratto di assunzione.

    Domanda: è possibile avere P.Iva reg minimi ed essere anche dipendente?

    Con questa società che la assumerebbe non ha mai avuto rapporti prima e continuerebbe a non fatturare nulla con loro.

    Ho chiesto ad un paio di commercialisti la le risposte sono state molto vaghe perchè a quanto pare non esiste nulla che lo vieta ma non è nemmeno una casistica menzionata da nessuna parte.
    All'agenzia delle entrate sono stati altrettanto vaghi e .... incompetenti (lasciamo perdere!!)

    Grazie

  2. #2
    Bomber è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,414

    Predefinito

    Se esercita la stessa attività manca il requisito della novità.

  3. #3
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    237

    Predefinito

    Il caso non è di semplice soluzione per questo sono tutti vaghi. Ad ogni modo ricordo che in merito la normativa prevede che :
    b) l'attività da esercitare non costituisca, in nessun modo, mera prosecuzione di altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo, escluso il caso in cui l'attività precedentemente svolta consista nel periodo di pratica obbligatoria ai fini dell'esercizio di arti o professioni.

    L’Amministrazione finanziaria ha confermato nella circolare n. 17/E del 2012 il proprio orientamento in base al quale si ha mera prosecuzione dell’attività in precedenza esercitata quando, quella intrapresa, presenta il carattere della novità unicamente sotto l'aspetto formale, ma viene svolta in sostanziale continuità, ad esempio nello stesso luogo, nei confronti degli stessi clienti e utilizzando gli stessi beni dell'attività precedente. Per rendere meglio l'idea, l'Agenzia ha formulato il seguente esempio: “È un’ipotesi di sostanziale continuità quella di un lavoratore dipendente con qualifica di falegname che intenda iniziare l'attività di imprenditore rivolgendosi allo stesso mercato di riferimento (si pensi all'ipotesi in cui l'ex datore di lavoro o i clienti dello stesso siano di fatto la parte prevalente dei suoi clienti ”. Da tale precisazione ne consegue che per evitare la “mera prosecuzione”, il falegname deve rivolgersi sostanzialmente a una nuova clientela e quindi a un nuovo mercato.

    Inoltre, altra problematica da tenere in considerazione è la rilevanza delle competenze “non” omogenee. L’Agenzia ha chiarito che la continuità non può mai essere ravvisata qualora le due attività da confrontare vengano svolte in ambiti che richiedono delle competenze non omogenee. L’esempio, per la verità piuttosto facile, formulato dall’Amministrazione finanziaria è stato quello di un medico neurologo lavoratore dipendente che intende avviare un’attività di musicista. Non è, invece, consentito l'accesso al regime dei nuovi minimi qualora l'attività che si inizi sia svolta nello stesso ambito professionale e rivolgendosi allo stesso mercato di riferimento. L’esempio formulato al riguardo è il seguente: “È il caso, ad esempio, di un medico lavoratore dipendente specializzato in ortopedia che voglia avviare una attività di medico libero professionista anche in altra branca della medicina che, però, abbia come bacino di utenza quello in precedenza coperto dalla attività svolta sotto forma di lavoro dipendente e considerando come clienti anche i pazienti che in precedenza curava nell'ambito della attività di lavoro dipendente”.

    La circolare dell'agenzia delle entrate fa specifico riferimento al momento di ingresso nel regime, ma buona parte dei requisiti dovranno essere rispettati per tutta la durata del regime, pena la fuoriuscita dallo stesso. L’Agenzia afferma però che è consentito continuare ad applicare il regime dei nuovi minimi ai soggetti che iniziano un’attività di lavoro dipendente in ambiti omogenei a quelli che caratterizzano l'attività di lavoro autonomo o d’impresa non essendo ravvisabile in tal caso alcuno spostamento di imponibile a un regime più favorevole per il contribuente. Si pensi al caso di un geometra che svolga attività libero professionale in regime agevolato assunto come lavoratore dipendente per il medesimo profilo professionale.
    Ultima modifica di Sabatino Pizzano; 17-06-14 alle 04:13 PM

  4. #4
    Francesco Vaninetti è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Grazie della risposta, effettivamente la situazione non è molto chiara

    La mera prosecuzione non credo possa esserci in quanto il problema è sorto proprio perché spostano la residenza di quasi 200km sta cercando di reintrodursi nel mercato del lavoro in un altra zona e questa del part-time è al momento l'unica offerta che ha trovato... al max fra qualche mese potrebbe esserci della clientela che potrebbe passare dalla società che l'assumerebbe a lei libera professionista per proseguire in privato le cure.

    L'ultimo punto menzionato nel caso del geometra sembra poi spianare la strada,
    Il grosso problema è che c'è da prendere una decisione nel più breve tempo possibile, prima che l'offerta di lavoro vada ad altri....

  5. #5
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    237

    Predefinito

    infatti per me può procedere abbastanza tranquillamente.

  6. #6
    ContiPronti è offline Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    98

    Predefinito

    Non capirò mai perché la gente risponde a casaccio ...

    Sì, lo può fare in assoluta tranquillità. Non manca alcun requisito, non è una situazione complessa, non c'è vaghezza: è perfettamente regolare. Anzi è la cosa più normale, perché chi ha un lavoro dipendente ha meno tempo per lavorare in proprio.

    Ciao, Francesco.

  7. #7
    FrancescoVir è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    406

    Predefinito

    Il dubbio poteva sorgere se eravamo nella situazione opposta, lavoratore dipendente che vuole avviare anche l'attività, ma in questo caso....
    Francesco Virecci Fana
    Dottore Commercialista - Revisore legale
    www.studiovirecci.com
    https://www.commercialistaonline.cloud

  8. #8
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    237

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ContiPronti Visualizza Messaggio
    Anzi è la cosa più normale, perché chi ha un lavoro dipendente ha meno tempo per lavorare in proprio.
    più che altro il criterio è un altro: preferendo un rapporto di lavoro dipendente dal punto di vista fiscale ci si penalizza per certi versi rispetto all'operare in regime dei minimi (basti pensare alla diversa tassazione molto più favorevole prevista per il minimo rispetto ad un dipendente, senza contare i costi deducibili ai fini reddituali).Giusto per fare un esempio: ipotizziamo uno stipendio da CUD lordo pari a 30 mila euro: al netto delle detrazioni per lavoro dipendente, avremo circa 6800 euro di irpef; nel caso del regime dei minimi, 30 mila euro di compensi (ipotizzando 0 costi) corrispondono a 1500 euro di imposta sostitutiva. Questo perchè, ricordo, parliamo della medesima attività svolta da un lato come dipendente e dall'altro come lavoratore autonomo. In tal senso il problema più che fiscale potrebbe essere di natura civilistica, in riferimento all'eventuale patto di non concorrenza (che presumo venga escluso nella fattispecie in questione) tipico di un rapporto di lavoro dipendente
    Ultima modifica di Sabatino Pizzano; 17-06-14 alle 05:10 PM

Discussioni Simili

  1. regime minimi con lavoro dipendente precedente
    Di MAGNUM nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-03-14, 11:49 AM
  2. lavoro dipendente e regime dei minimi
    Di serenab nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-08-13, 08:00 PM
  3. p.iva regime dei minimi e lavoro dipendente all'estero
    Di knive88 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-04-13, 10:04 AM
  4. Il lavoro dipendente è compatibile con il regime dei minimi?
    Di Kore nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-04-13, 01:12 PM
  5. Regime dei minimi e lavoro dipendente
    Di crisy nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25-05-09, 02:43 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15