Avrei un dubbio da chiarire in riferimento ad un ente non commerciale (Aps).

Questa associazione emette fatture attive nei confronti di enti locali per spettacoli ed intrattenimento comunque rientranti nell'attività istituzionale dell'associazione e quindi decommercializzate ai fini delle dirette (art. 143 TUIR) ma soggette ad IVA ordinaria in quanto contratti sotto il codice degli appalti (quindi nozione di corrispettivo, circ. 34/E/2013).

Ma l'IVA sugli acquisti inerenti a quelle attività decommercializzate sono detraibili ai sensi degli art. 19 e ss DPR 633/72?

Oppure mi ritrovo che verso solo l'IVA sui contributi pubblici senza potermi scaricare nulla?