Come noto il principio di alternativitÓ imu irpef in vigore nel 2013, nel 2014, Ŕ stato modificato in relazione agli immobili di abitazione non locati situati nello stesso Comune dove Ŕ situato l'Immobile dell'abitazione principale (non si chiarisce per˛ se questo immobile deve essere anche posseduto.....) che sono ora tassati sul 50% della rendita c..
Nel caso di soggetto con immobile non locato, ma che risiede col coniuge nella casa di abitazione principale di propriet˛ esclusiva di quest'ultimo, alcuni ritengono che non si debba applicare tale tassazione, al di lÓ di una mera interpretazione letterale della legge.
Le abitazioni a disposizione, in mancanza di una abitazione principale, perchŔ ad esempio, il contribuente dimora abitualmente in una casa in affitto,o di proprietÓ al 100% del coniuge, situate nello stesso comune di residenza sono da tassarsi al 50%?