Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: 770 tardivo

  1. #1
    spider è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    238

    Predefinito 770 tardivo

    Non so cosa cavolo è successo al programma per l'invio dei 770; mi sembrava di aver inviato entrambi i file dei 770 semplificati, invece adesso mi accordo che il secondo file (3 contribuenti) è stato solo controllato ma non inviato.

    Come rimedio?

    Spedisco adesso ma cos'altro fare per ridurre il più possibile i problemi e le sanzioni?

    Mi sembra di dover pagare con F24 sanzioni ridotte (25 euro?); non capisco però se:
    - 25 euro per 3 perchè sono 3 i contribuenti che non l'hanno inviato, giusto?
    - F24 a nome dei contribuenti corretto?
    - devo cambiare la data dell'impegno o non serve?
    - altro da fare?

    Grazie.

  2. #2
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da spider Visualizza Messaggio
    Non so cosa cavolo è successo al programma per l'invio dei 770; mi sembrava di aver inviato entrambi i file dei 770 semplificati, invece adesso mi accordo che il secondo file (3 contribuenti) è stato solo controllato ma non inviato.

    Come rimedio?

    Spedisco adesso ma cos'altro fare per ridurre il più possibile i problemi e le sanzioni?

    Mi sembra di dover pagare con F24 sanzioni ridotte (25 euro?); non capisco però se:
    - 25 euro per 3 perchè sono 3 i contribuenti che non l'hanno inviato, giusto?
    - F24 a nome dei contribuenti corretto?
    - devo cambiare la data dell'impegno o non serve?
    - altro da fare?

    Grazie.
    Io mi ricordo che la sanzione era 19 euro, però adesso sono cambiate, quindi può darsi sia 25. Per il resto è ok, non serve cambiare la data dell'impegno
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

  3. #3
    Alessandra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Monza
    Messaggi
    416

    Predefinito

    Confermo che invio tardivo è 1/10 del minimo cioè 25,00 per ogni dichiarazione tardiva o omessa entro i 90 gg. Ma mi sorge ogni anno dubbio f24 8911 anno 2014 giusto? cioè l'anno della dichiarazione... Successo anche a me, visto oggi scaricando ricevute che un 770 non è partitoper cui ora devo fare tardivo.... che incubooooo...

  4. #4
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,245

    Predefinito

    A me invece viene un altro dubbio...
    Devo rimediare ad un intervento di manutenzione ordinaria su parti comuni di un condominio minimo che non aveva richiesto il codice fiscale. Gli interventi e i pagamenti erano stati fatti da uno solo dei due proprietari. Secondo l'Ade, è possibile richiedere ora il codice fiscale, pagare la sanzione di 103,29 e inviare entro il 30/96 una lettera in carta libera in cui si richiede di considerare le fatture emesse come fatte al condominio, così da poter detrarre le spese.
    Ma della parcella del geometra emessa ad un privato cosa ne faccio? Forse è meglio tirarla fuori dal totale delle spese in detrazione, perché se ce la lascio... si sarebbe dovuto fare la ritenuta, la certificazione, il 770, o sbaglio?
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  5. #5
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    A me invece viene un altro dubbio...
    Devo rimediare ad un intervento di manutenzione ordinaria su parti comuni di un condominio minimo che non aveva richiesto il codice fiscale. Gli interventi e i pagamenti erano stati fatti da uno solo dei due proprietari. Secondo l'Ade, è possibile richiedere ora il codice fiscale, pagare la sanzione di 103,29 e inviare entro il 30/96 una lettera in carta libera in cui si richiede di considerare le fatture emesse come fatte al condominio, così da poter detrarre le spese.
    Ma della parcella del geometra emessa ad un privato cosa ne faccio? Forse è meglio tirarla fuori dal totale delle spese in detrazione, perché se ce la lascio... si sarebbe dovuto fare la ritenuta, la certificazione, il 770, o sbaglio?
    Si, si sarebbe dovuto fare...ma il condominio ancora non esisteva, quindi come poteva farlo? Secondo me ti poni un problema che non esiste, voglio vedere un funzionario che ti contesta la mancata ritenuta di un condominio che non esisteva...
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

  6. #6
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,245

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da shailendra Visualizza Messaggio
    Si, si sarebbe dovuto fare...ma il condominio ancora non esisteva, quindi come poteva farlo? Secondo me ti poni un problema che non esiste, voglio vedere un funzionario che ti contesta la mancata ritenuta di un condominio che non esisteva...
    Ehe, sì, ma avrebbe dovuto esistere. Se stiamo dietro alle sfarinature mentali del ministero, nel momento in cui ci sono due proprietari distinti c'è un condominio. Se si chiedono le detrazioni, lo si fa perché, secondo la recentissima circolare, si chiede di considerare le fatture come emesse al condominio. Tant'è che si chiede il codice fiscale e si paga la sanzione per la tardività. Nel momento in cui ho pagato un professionista... quanto odio questa inutile burocrazia...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  7. #7
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Ehe, sì, ma avrebbe dovuto esistere. Se stiamo dietro alle sfarinature mentali del ministero, nel momento in cui ci sono due proprietari distinti c'è un condominio. Se si chiedono le detrazioni, lo si fa perché, secondo la recentissima circolare, si chiede di considerare le fatture come emesse al condominio. Tant'è che si chiede il codice fiscale e si paga la sanzione per la tardività. Nel momento in cui ho pagato un professionista... quanto odio questa inutile burocrazia...
    No, ritengo che questa volta stai esagerando nel preoccuparti. Siamo nel paese dei balocchi, è vero, e questa storia del condominio per una bifamiliare ne è l'esempio estremo, ma la circolare ti permette solo di rimediare a quello che loro considerano un errore, ma certo non possono pretendere che, da postumo, tu possa aver adempiuto agli obblighi di un normale condominio. E' una norma nata ed efficace solo nell'ambito della detrazione della ristrutturazione, non tocca altri ambiti, non li cita e quindi non devono essere presi in considerazione.
    "Come spieghereste a un bambino che cos'è la felicità?" "Non glielo spiegherei. Gli darei un pallone per farlo giocare" D. Solle

  8. #8
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,245

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da shailendra Visualizza Messaggio
    No, ritengo che questa volta stai esagerando nel preoccuparti. Siamo nel paese dei balocchi, è vero, e questa storia del condominio per una bifamiliare ne è l'esempio estremo, ma la circolare ti permette solo di rimediare a quello che loro considerano un errore, ma certo non possono pretendere che, da postumo, tu possa aver adempiuto agli obblighi di un normale condominio. E' una norma nata ed efficace solo nell'ambito della detrazione della ristrutturazione, non tocca altri ambiti, non li cita e quindi non devono essere presi in considerazione.
    Speriamo... perché di problemi se ne presentano a iosa. Per esempio, questo benedetto codice fiscale va richiesto, presumo, a partire da data anteriore all'inizio dei lavori (da cui discende la tardività e i 103,29 di ravvedimento). Ma per chiedere il codice fiscale di un condominio leggevo che ci vuole una delibera assembleare dei condomini, che indichino il rappresentante/amministratore o chi per lui... che certo non posso datare 2014, dal momento che non c'è stata... Secondo me va datata adesso, prima della richiesta del codice fiscale, altrimenti dovrei fingere di aver fatto l'assemblea un anno fa e poi di aver dimenticato di chiedere il codice... che qualcuno ci assista!
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  9. #9
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,245

    Predefinito

    Visto che ho posto il problema del 770 tardivo, certificazioni ecc in caso di trasformazione di manutenzioni su parti comuni da privato a condominio minimo, allego la corrispondenza che ho avuto con l'Ade:

    Testo richiesta informazioni:
    Un contribuente ha seguito la procedura prevista dalla Risoluzione 74/E del 27 agosto 2015 ed ha richiesto entro il 30/09/2015 il codice fiscale per il condominio minimo, pagato la sanzione ed effettuato la comunicazione all'Agenzia delle Entrate competente per territorio in merito ai dati dei vari condomini, ai pagamenti ed alle fatture, a suo tempo emesse personalmente ad uno dei condomini, ed ora da considerarsi come relative al condominio, per l'anno 2014...Tutte le fatture indicate sono state pagate dal privato con bonifico 'speciale' per gli interventi di recupero sul patrimonio edilizio, compresa una parcella di un professionista...Il condominio, per le fatture degli interventi edili e per il professionista, ora da considerarsi a suo nome e non piu` a nome di un privato, avrebbe dovuto presentare un modello 770/2015 o comunque effettuare qualche altro adempimento? Se si`, quale e come rimediare?..

    Testo risposta:
    Gentile signora,

    i pagamenti effettuati con bonifico "speciale" per i lavori eseguiti dal condominio non devono essere esposti nel modello 770, in quanto le ritenute su tali pagamenti sono state effettuate dalla banca e non dal condomino.

    Non si devono presentare ulteriori comunicazioni.

    Cordiali saluti


    Questa risposta è resa a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare n.42/E del 5 agosto 2011 e non a titolo di interpello ordinario ai sensi dell'art.11 della legge n.212 del 2000.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

Discussioni Simili

  1. 730 tardivo
    Di lauramanci nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-07-13, 08:57 AM
  2. f24 a zero tardivo
    Di fausto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-07-11, 05:22 PM
  3. Tardivo invio 770
    Di Bomber nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 15-07-10, 03:36 PM
  4. unico09 tardivo
    Di fausto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 22-10-09, 07:47 PM
  5. tardivo versamento
    Di Tazenda78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-06-09, 03:24 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15