Buongiorno,
un cliente che nel 2015 ha aperto una ditta individuale in contabilità semplificata (bar) e all'inizio del 2016 ha anche fondato una snc di cui era socio al 34% (partecipazione qualificata) versando una quota di euro 100. A fine 2016 decide di vendere la sua quota a un terzo per euro 4.000 e di tenersi solo l'impresa individuale. Al fine di calcolare e assoggettare a tassazione la plusvalenza la mia domanda è: tale cessione è da considerarsi in regime d'impresa o no? Grazie in anticipo delle risposte. La domanda potrà sembrare stupida, ma riguarda una cosa che non mi è mai stata chiara ed ora mi trovo di fronte ad un caso concreto; se l'acquisto e la vendita fossero state fatte da una società allora non avrei dubbi della tassazione in regime d'impresa, ma il caso prospettato non mi è chiaro.