In merito alla deducibilitÓ delle spese sostenute da studenti in Erasmus ho trovato pareri contrastanti che conducono a risultati opposti.
Sembra infatti che le spese suddette siano detraibili solamente se lo studente Ŕ iscritto ad una universitÓ straniera in senso proprio, mentre lo studente in Erasmus risulterebbe sempre iscritto all'universitÓ italiana , a cui continua a pagare tasse di iscrizione.
Quindi la distanza dei cento chilometri che determina la spettanza o meno della detrazione , se il luogo di residenza e l'universitÓ italiana non superano tale distanza l'affitto non Ŕ detraibile.
Nessuna esperienza in merito?
Alcuni Caf rispettano tale linea , mentre sul web si arriva a conclusioni diametralmente opposte.