Ho spostato la residenza a metÓ anno da un vecchio immobile in comproprietÓ con la moglie, che vi continua ad abitare. Metto due righi nel quadro B marcando con la X di "continuazione": nel primo rigo relativo al primo periodo dichiaro utilizzo "1" (abitazione principale) e casi IMU "X" (abitazione principale esente da IMU), mentre nel secondo rigo (ovvero da quando quella non Ŕ piu' abitazione principale) indico utilizzo "10" (uso gratuito a famigliari) e casi particolari IMU "Y" (immobile che non rientra in nessuno dei casi individuati).

Ora: nell'utilizzo di un software online di compilazione, compare , per il secondo rigo, l'avvertimento "Utilizzo 2 o 10 situato nello stesso comune dell'abitazione principale con col 12 casi particolari IMU diversa da 3".

PerchŔ ?
Per me non pu˛ essere 3, in quanto la nuova residenza Ŕ in un immobile che sta in comune diverso dal primo....

Sbaglio io? O sbaglia il software?
Grazie