Salve a tutti, ho qualche dubbio circa un immobile che ho acquistato circa 10 anni fa, al momento del rogito, infatti, il notaio mi informò che il ministero dei beni culturali aveva la possibilità di esercitare la prelazione e che quindi la vendita era sottoposta a sospensiva, inoltre per i seguenti lavori di ristrutturazione si rese necessario ottenere l'approvazione della soprintendenza delle belle arti, in virtù di quanto esposto l'immobile può considerarsi di interesse storico-artistico e quindi godere delle agevolazioni fiscali previste?

Da circa sei mesi ho locato lo stesso ad una società che esercita attività di b&b, posso comunque godere dell'abbattimento del 35% dell'imponibile IRPEF e dell'agevolazione al 50% per l' IMU?
Se si posso richiedere il rimborso delle cifre pagate in più negli anni precedenti? Eventualmente di quanti anni si può richiedere lo stesso?

Grazie