Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: detrazione per ristrutturazione condominiale con cambio proprietario

  1. #1
    chicc0zz0 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    8

    Predefinito detrazione per ristrutturazione condominiale con cambio proprietario

    Buongiorno,

    nel 2017 ho acquistato prima casa, che negli anni 2014 e 2015 era stata oggetto di rifacimento facciata (detrazione 50%). Soltanto adesso mi sono ricordato che, non avendo indicato in sede di atto notarile di compravendita che il venditore voleva tenersi il diritto alla detrazione, ne posso usufruire io, in quanto la detrazione è legata all'immobile e non al proprietario. Adesso l'amministratore mi ha fornito la documentazione con l'importo pagato dal vecchio proprietario.

    Ora tre domande:
    1) nell'atto di compravendita è stato scritto "La parte alienante dichiara di non essersi avvalsa di incentivi fiscali per la riqualificazione energetica e/o per la ristrutturazione degli edifici (c.d. "detrazione I.R.PE.F.")."
    Nell'art. 16 bis del TUIR sta scritto
    In caso di vendita dell'unità immobiliare sulla quale sono stati realizzati gli interventi di cui al comma 1 la detrazione non utilizzata in tutto o in parte è trasferita per i rimanenti periodi di imposta, salvo diverso accordo delle parti, all'acquirente persona fisica dell'unità immobiliare.

    A mia interpretazione:
    sono stati realizzati interventi di cui al comma 1? SÌ
    la detrazione non è stata utilizzata in tutto? SÌ
    -> è trasferita per i rimanenti periodi di imposta
    È corretto quindi che anche se il vecchio proprietario non ha usufruito della detrazione perché non l'ha inserito in dichiarazione, ne posso comunque beneficiare io?


    2) in caso di visita fiscale, che documenti devo produrre? Se non erro, bisogna conservare soltanto copia del bonifico fatto al condominio. Visto che il bonifico è stato fatto dal vecchio proprietario, non avendo io questa copia, come è possibile fare? Sarebbe sufficiente una dichiarazione dell'amministratore che gli importi sono stati pagati e la data del pagamento? Preferirei non sentire il vecchio proprietario perché temo che ne potrebbero nascere rogne (non so se sa di non aver più diritto alla detrazione)


    3) dovrei conseguentemente variare le dichiarazioni per gli anni d'imposta 2017 e 2018. Come funziona? Si fa un 730 integrativo? Si può fare anche online?

    Grazie in anticipo della pazienza

  2. #2
    CATIA71 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    620

    Predefinito

    puoi fare l'unico integrativo per il 730 ormai sono passati i termini.

  3. #3
    chicc0zz0 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    8

    Predefinito

    grazie, qualcuno che sappia rispondere alle domande 1 e 2?
    Ultima modifica di chicc0zz0; 05-02-20 alle 03:52 PM

  4. #4
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    344

    Predefinito

    Il beneficio non usufruito è di spettanza del cessionario dell'immobile.
    Per quanto riguarda la documentazione , quella prodotta dall'Amministrazione degli immobili , se opportunamente compilata, fa fede in ordine alla deducibilità ed è sufficiente. Quindi la copia dei bonifici non potrà essere richiesta al fruitore dell'agevolazione, ma dovrà essere conservata ed eventualmente prodotta dall'Amministratore condominiale.

    Per non perdere il diritto a beneficiare delle detrazioni fiscali dimenticate relative ad anni passati i contribuenti possono presentare un modello Redditi integrativo entro la scadenza di cinque anni dalla presentazione della dichiarazione originaria e, più nello specifico, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo (anno 2016).per gli anni d’imposta precedenti, la dichiarazione Integrativa può essere presentata entro il 4° anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione ordinaria.

    In subordine può essere utile quanto riportato nella Circolare del 12/05/2000 n. 95, paragrafo 2.1.2. – Min. Finanze - Dip. Entrate Aff. Giuridici Uff. del Dir. Centrale)....

    2.1.2 Spese per recupero del patrimonio edilizio non portate in detrazione
    nell'anno in cui sono state sostenute
    D. Un contribuente che nel 1998 ha sostenuto spese per il recupero del
    patrimonio edilizio adempiendo a tutti gli obblighi previsti dalla legge per
    ottenere la detrazione e nella dichiarazione del 1999 per i redditi del 1998
    non ha portato in detrazione la spesa, puo' portarla in detrazione nella
    dichiarazione del 2000 per i redditi del 1999 partendo dalla seconda rata (e
    quindi ottenendo il rimborso di una rata in meno rispetto al previsto)?
    R. Nell'ipotesi in cui il contribuente che ha eseguito lavori di
    ristrutturazione nel corso dell'anno 1998, pur ottemperando agli obblighi
    previsti ai fini della fruizione della detrazione d'imposta del 41%, non ha
    presentato la dichiarazione dei redditi relativa al 1998 essendone esonerato,
    ovvero non ha indicato nella dichiarazione dei redditi presentata l'importo
    delle spese sostenute ed il numero delle rate prescelte, puo' usufruire
    dell'agevolazione relativamente alla seconda rata presentando la dichiarazione
    dei redditi relativa al 1999, indicando il numero della rata nella
    corrispondente casella relativa all'opzione tra le 5 o le 10 rate. Per quanto
    riguarda il recupero della detrazione d'imposta della prima rata, il
    contribuente puo' inoltrare richiesta di rimborso agli Uffici finanziari
    secondo le modalita' ordinarie di cui all'articolo 38 del DPR n. 602 del 1973.

  5. #5
    chicc0zz0 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    8

    Predefinito

    grazie della risposta, che conferma sostanzialmente la risposta che mi è stata data per mail dall'AdE (a volte le cose funzionano: mi hanno risposto in meno di 24h), salvo per il fatto che, a loro avviso, vecchio e nuovo proprietario dovrebbero conservare uno il bonifico in originale e l'altro una copia

Discussioni Simili

  1. ristrutturazione condominiale - detrrazione 730
    Di clagio nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-04-17, 07:41 AM
  2. spese di ristrutturazione, nudo proprietario, estremi immobile,
    Di inlandtaipan nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-07-16, 09:17 AM
  3. Detrazione ristrutturazione condominiale
    Di alessia nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-04-15, 05:00 PM
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-05-14, 11:35 AM
  5. Detrazione 55% e nudo proprietario
    Di dott.mamo nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-10-10, 04:28 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15