Buonasera,

sto affrontando un'importante ristrutturazione e avrei necessità di un chiarimento circa le possibilità di usufruire del bonus 110%.
Gli interventi di cui sotto riguardano riduzione del rischio sismico e efficientamento energetico di un edificio di proprietà.
La società appaltatrice in data successiva al 2/7/2020 ha emesso una prima fattura a titolo di acconto, e sta per emetterne un'altra in base allo stato di avanzamento lavori.

Mi chiedevo, il tecnico quando provvederà all'asseverazione può far riferimento a più fatture? o devo accordarmi con l'impresa edile al fine di produrre non più di due fatture?

Dalle varie informazioni apprese in rete, credo di aver capito che presupposto per la detrazione con il bonus 110% sia l'asseverazione dei lavori da parte del tecnico con massimo 2 stati di avanzamento di cui minimo 30% del totale.

Quindi non conterebbe il numero delle fatture ma solamente il numero delle asseverazioni prodotte.. giusto?

Grazie a chiunque mi vorrà dare un chiarimento,