Buongiorno,
un amico è stato "pizzicato" dall'Agenzia delle Entrate che ha scoperto l'esitenza di n.3 conti correnti esteri mai dichiarati.
Adesso, con lettera di compliance, lo invitano a sistemare la sua posizione facendo una dichiarazione integrativa.
Da quello che ho letto, credo di aver capito questo (chiedo a Voi conferma): nel quadro RW devo inserire la giacenza al 31.12 dei 3 conti correnti (tutti superiori ad euro 15.000,00) che posso inserire in un unico rigo, e pagare l'imposta IVAFE con ravvedimento (euro 34,20 x 3 + ravvedimento) ma poi devo versare anche la sanzione amministrativa per la mancata dichiarazione (dal 3% al 15% dell'importo in giacenza sui conti)? Corretto ? In base a cosa si determina la percentuale della sanzione? Grazie a chi vorrà rispondere.